lo scambio di culla avviene in provetta …

In quanto mamma sono turbata dalla storia avvenuta a Roma
E’ il caso di dire che al giorno d’oggi lo scambio di culla avviene in provetta

La storia é ancora da chiarire, ma pare proprio che in un ospedale di Roma siano stati scambiati  embrioni di due coppie che si erano sottoposte alla procreazione assistita
Oggi una donna sta portando avanti la gravidanza di un’altra e si presume che l’errore sia partito dai cognomi simili.
Il fatto rende tangibile che negli ospedali, anche tra chi per lavoro si occupa della vita degli altri, regna l’incuria, il pressapochismo, l’indifferenza, la noia.

La donna incinta di due gemelli ha deciso di sottoporsi ad un esame: la villocentesi che ha confermato il DNA dei feti diverso dal suo
Assistiti da un avvocato hanno deciso di tenere i bambini ugualmente, ma dall’altra parte la vera madre genetica li reclama .
Dopo aver abortito spontaneamente si sta chiedendo come sarebbe andata se l’embrione giusto fosse stato messo al posto giusto

Non so come andrà a finire e chi legalmente sarà tutelato, resta comunque il fatto che la partoriente sa che porta in grembo dei figli non suoi e la madre genetica  è consapevole che esiteranno  figli  che non potrà mai amare e vivere.
Nei loro panni, vi confesso, non saprei come comportarmi: è un vero shock

Altra  cosa che mi ha lasciata senza parole è la notizia che riguarda le coppie con figli nati in provetta in quella clinica.
Venuta  alla luce questa storia  si sono recati all’ospedale per verificare se i figli  fossero geneticamente i loro

Occorre un bel coraggio per fare questo..e se scoprissero che anche nel loro caso c’è stato un errore?..rispediscono al mittente un figlio già nato da diversi mesi?

test-nascita-identifica-difetti-genetici-cuore

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate a riguardo…io sono parecchio confusa.

Annunci

30 thoughts on “lo scambio di culla avviene in provetta …

  1. Io sono confusa, arrabbiata e triste, tutti sentimenti contrastanti, hai ragione quando parli di pressapochismo, incuria, scarsa professionalità, se penso che siamo in balia di certe persone mi vengono i brividi… Non so cosa accadrà alle due donne e ai gemelli, certo è che avranno bisogno di coraggio!
    Un abbraccio.
    Mary

  2. Ricordo solo che tanti anni fa due famiglie con figli di circa 7 …8 anni scoprirono che erano stati scambiati.mi colpi la decisione saggia che presero.sarebbero andati a vivere insieme.tutti in un unica casa e con il tempo avrebbero deciso cosa fare.se c’è amore per i figli la soluzione si trova.qui vedo solo egoismo cara solo quello.

    • Quella che hai raccontato potrebbe essere una soluzione..ma non in questo caso quando una madre reclama i propri figli che stanno nella pancia di un’ altra che non ha nessuna intenzione di cederli…un incubo!!

  3. Personalmente, data la delicatezza della questione, mi terrei mio figlio senza andare a vedere che sono io il genitore biologico. I figli sono di chi li ama. Però credo che per una donna non sia cosi facile. Il parto è un limes difficile da ignorare. Anche se la procreazione è assistita.
    Ciao

  4. tre persone hanno concorso all’errore.
    Lo scambio sarebbe stato favorito anche da una quasi omonimia nei cognomi. io lascerei le cose come stanno visto che le altre procedure non sono andate a buon fine.

    • Vallo a spiegare alla donna che non e’ riuscita a rimanere incinta e vede i suoi embrioni crescere nella pancia di un’ altra
      questa storia mi ha lasciata un’amarezza infinita proprio perche” qualsiasi scelta si fara’ non sara’ mai quella giusta..

  5. Ti risponderei con una citazione De Gregoriana: “perché è del mondo che sono figli… i figli”. Pur restando della ferma opinione che l’errore umano, in questo caso, è stato orribile e davvero indice di poca professionalità e amore per il proprio operato.
    In ogni caso è mia opinione che i figli siano davvero figli del mondo, nel senso che sarà il mondo, le persone che incontreranno, le figure di riferimento in cui si imbatteranno (anche diverse da padri e madri biologici) a crescerli, formarli come persone, come adulti… Questo credo si possa sperare per il futuro di queste piccole creature. Per il resto c’è da vergognarsi. Punto e basta

    • Citazione perfetta e giustissima…in questo caso non c’ e’ un abbandono ma un errore umano
      …due coppie si contenderanno questi figli che avranno sempre una vita segnata sia che la scelta cada su la coppia genetica o l’ altra.
      Non riesco ad immaginare la mia reazione se fossi stata nei loro panni…la vivrei come un ingiustizia

      • sì, pensavo ai nascituri in questione, proprio a loro, sperando che nel crescere riescano ad individuare cosa è importante realmente per loro, a quali figure fare riferimento, al di là delle squallide beghe che li vedranno contesi…

  6. Anche se geneticamente non fosse mio figlio lo terrei
    ugualmente ,in fin dei conti dopo averlo tenuto in grembo per nove mesi ed essersi nutrito con il mio sangue almeno al 50% sarebbe mio!
    Quello che mi sconcerta è come si possa essere così pressapochisti e superficiali facendo un lavoro tanto delicato ,dove ci sono in ballo le vite di diverse persone oltre ai bimbi .
    Un caro abbraccio
    liù

  7. Io sono veramente incavolata, ma chi si occupa di queste cose cosi’ delicate non si sente in colpa, e’ un gran casino, quello che ci rimette alla fine e’ sempre quel piccolo che nascera’, che colpa ne ha lui! Bacioni!

  8. L’errore umano esiste ed esisterà sempre. E’ evidente che in certi casi può generare danni.
    A prescindere dallo scambio di provette, mi sono domandato come mai la donna che porta in grembo due esseri geneticamente non suoi abbia condotto quell’indagine, visto che si parla dell’errore e non di come sia stato scoperto. L’esame del DNA non credo che lo facciano tutte.
    L’episodio, di per sé inquietante, non avrebbe avuto risnanza mediatica, se non fosse stato successivo alla bocciatura della Consulta della procreazione assistita eterologa.
    Sono del parere che se l’esame per stabilire la paternità/maternità dei figli fosse obbligatorio ci sarebbero molte sorprese.

  9. secondo la legge in vigore i figli sono di chi li partorisce e relativo marito, non vorrei creare un vespaio ma io sono poco d’accordo sul “forzare” la vita sfruttando tecnologie e progressi scientifici. Un “figlio a tutti i costi” sta mettendo in moto meccanismi stranissimi che tra qualche anno esploderanno in tutta la loro assurdità.

    TADS

    • Beh si..oggi la natura non e’ piu naturale ma aiutata dalla
      Scienza
      Come in tutte le cose quando ci mette le mani l’uomo capitano dei casi che sfiorano l’assurdo
      …simili a quello citato nel post.
      riguardo la fecondazione assistita nutro ancora qualche perplessita..in particolar modo quando viene applicata su donne in eta’ decisamente avanzata

  10. Non sono genitore ma così, senza poterlo provare sulla mia pelle, cercando di immedesimarmi, credo che la gravidanza andasse interrotta. Qui la legge decide ma, come a volte accade, non capisce, è fredda e in un modo o nell’altro farà male a qualcuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...