Ieri sera entrando…

Ieri sera entrando nella stanza di mio figlio ho notato il suo pc accesso..passando ho dato un’ occhiata e ho visto che aveva la finestra aperta di Skipe

Lui stava facendo la doccia e io di nascosto ho sbirciato la conversazione che aveva appena scambiato con un’amica…
Lo so..lo so..non è corretto..ma la curiosità era tanta!
Sorrido pensando allo sforzo che ho fatto per capirci qualcosa..azz..pareva un linguaggio cifrato..o forse lo era!
Abbreviazioni estreme, espressioni in codice, emoticon.
Ho capito ben poco della loro chiacchierata, non erano parole che si susseguivano, ma consonanti unite dove le vocali parevano fossero andate in ferie..
Ma la gran parte dei giovani comunica davvero così?
E la grammatica che fine farà?
A furia di esaltare la sintesi si finirà per perdere di vista la lingua italiana.
Frasi come “Ke vuoi ke ti dika… ‘’vff kl’’… “nn c’è più nssn “…” ke brttfn ke farà “…” ksa?”..’’ “tadb” …”frs è sl xk il ft k lui mha dt k nn viene”… “k fcc?” che significano?
…morale …sono uscita dalla stanza perplessa ….in poche parole “nnc’ho cpt n’maz”.!!

 

hayley211
Forse una ragione per la quale i ragazzi adottano questa scrittura è proprio questa…così facendo tengono alla larga genitori curiosoni!

Annunci

76 thoughts on “Ieri sera entrando…

  1. Amo le parole e la nostra lingua che ne è così ricca. E un pochino mi addolora quando è maltrattata. Però anche io ed i miei coetanei avevamo una sorta di gergo che ci faceva sentire più sodali; poi si cresce e si cambia.

    Qualcuno, invece, non cambia, e continua per tutta la vita ad usare le K. Non so che impressione ti faccia in un uomo, ma a me una donna di quarant’anni (e oltre) che invia una mail (o un messaggio) scritto con il codice fiscale raffredda istantaneamente qualsiasi velleità 😉

    • la k è usata spesso…anche a me arrivano sms dove ne leggo a raffica
      Qualche amica prova ad abbreviare le frasi ma io di risposta le chiedo “ehm cosa hai scritto?”
      Mi sento un tantino fuori luogo e poco al passo coi tempi..ma per interpretare tali scritture bisogna fare un corso accelerato!!!…e io mica trovo il tempo..a dire mi manca proprio la voglia …sorrido!
      E’ così bella la lingua italiana!!
      Buon lunedì….è sempre un pò critico ricominciare la settimana..ma ci tocca!! 🙂

  2. Non penso affatto che sia un modo per tener lontani fli adulti.
    Credo che sia proprio un nuovo modo di comunicare tra loro!
    Potevo capire quando si scrivevano per SMS e pagavano,ma adesso tra wotzapp,Msn e chat varie dove non si paga un centesimo perchè non ripigliano a scrivere come la grammatica italiana comanda?!
    Un abbraccio
    liù

  3. Ho capito solo “vaffanculo” e che “faccio”… Ho molto da studiare prima che mia figlia entri in quel tunnel 😉 Perché anch’io vorrei sbirciare nelle sue conversazioni, anche se è politicamente scorretto 🙂

    • lo so è scorretto…ma a volte è utile per capire cosa combinano..in particolar modo quando a casa raccontano poco..
      Solo che è una bella impresa ardua…esco dalla stanza che ne so meno di prima!! GRRRR

  4. La lingua evolve. Se vuoi guardare il mezzo bicchiere pieno devi pensare che non si è mai scritto tanto come in questa epoca, dagli SMS fino ai blog di scrittura la rivoluzione digitale ha portato tanti alla scrittura di ogni tipo.
    Qualcuno avverta il ragazzo che la mamma spia 😉

    • noooooo…ssstttt…se sa che sbircio nelle sue cose…ehm…si arrabbia!! ah ah ..
      E’ vero..oggi si scrive tanto e tutto giunge velocemente grazie a internet…vuoi mettere una volta quando si inviavano le lettere con posta ordinaria…ci mettevano una settimana ad arrivare
      Oggi c’è un dialogo immediato..peccato che è scritto in maniera decisamente troppo concisa
      Sono favorevole per i blog che sono dei veri mezzi di condivisione…riflessione e a volte terapeutici (perfetti come valvole di sfogo)…sono sfavorevole a tutti i metodi per comunicare dove la lingua italiana va a farsi benedire!!
      Ciao..buon pranzo..vista l’ora ^__* oramai ci siamo!!

  5. Ahahahah, è normale, la curiosità è in tutti noi, in voi mamme…particolarmente 😛
    Quando c’erano i cellulari vecchi, quelli di cui ancora si capiva qualcosa, ho sorpreso molte volte mia mamma a sbirciarlo. Mi ha sempre infastidito, ma comprendevo e ho imparato a nasconderlo ogni volta che dovevo “lasciarlo incustodito”.
    Adesso con lo smartphone non me ne preoccupo più: sono sicura che non saprebbe da dove cominciare 🙂

    • ah ah ah…hai ragione…
      Oggi esistono cellulari decisamente complicati!!
      Il telefonino dei miei figli non l’ ho mai controllato…ma a dire il vero sbircio poco nelle loro cose…solo in questo caso è stata una vera tentazione..l’avevo lì a pochi passi a portata d’occhio…ma non c’ho capito un azz ugualmente ^__*

  6. Però hai fatto presto a imparare il suo linguaggio. Se fai una ricerca sulla rete troverai molti siti interessanti su questo argomento.
    Se vogliono tenere a bada i genitori curiosoni, possono cifrare ulteriormente il loro linguaggio.
    Felice pomeriggio
    Un abbraccio

  7. Vorrei rassicurarti, dopo una certa età: passa 😀 Nel senso che lo slang criptato è tipico dell’adolescenza poi man mano che crescono rinsaviscono, magari rimane qualche strascico, ma guariscono completamente a fine liceo 😀 Un abbraccio e un sorriso.

  8. credo che un controllino riservato, a distanza, sia OBBLIGATORIO per le mamme se poi non vogliono fare le finte sorprese come una tale da queste parti….. certo che ora devono fare corsi d’aggiornamento linguistici per stare al passo dell’….involuzione ! Grammatica? Sintassi ? Ortografia ? cose da mangiare ???????

    • mi hai fatto sorridere…
      i figli vanno controllati..i miei hanno tutta la mia fiducia ma ehm….una sbirciatina di tanto in tanto..riservata quanto vuoi..non manco di darla…
      Riguardo la scrittura già si fanno errori grossolani di grammatica (io sono una di questi) e poi non si fa nulla per migliorarsi, anzi si adotta uno scritto criptato, abbreviato ecc…mi sorge spontanea una domanda..ma che fine farà la lingua italiana??
      Ciao…buona giornata ^__*

  9. non sentirti in colpa, un po’ tutte le mamme spiano, e meno male che ancora ce ne sono di queste… 🙂
    per la lingua italiana, facciamo una campagna per la sua adozione prima che scompaia.

  10. Sei semplicemente deliziosa!
    Sono una mamma di due bimbe … insomma ormai donne, ma per me … cmq si tutti abbiamo fatto questo esperienza. E confidenza per confidenza, io un giorno tanto tempo fa … ma tanto tanto, quando ancora c’era il dolce Diario … spolverando cosi “per caso” incuriosità … cominciato a sbirciare. OOOOhh non si fa, lo so, ma parliamo di adolescenti di 13 anni e si sa a quel età … ammettiamo, non e un momento facile! dicevo che sbirciavo … e alla fine sono uscità sconfitta!! figli 1 – madre 0 … Io sono stata e sono una mamma fortunata, lei sempre aveva un gran bisogno di raccontarmi tutto, ancora oggi che ha 36 anni 🙂 vi presente la scena? appena entrava in casa; mammaaaa indovina cosa mi e successo … e vai col dire tutto, (quante volta bruciato qualcosa, solo perchè d o v e v o ascoltare!)
    Quanto al diario? Leggevo parole per parole quello mi raccontava …. segreti del suo diario erano quelli che mi confidava giorno prima! Ed io mi sentivo felice, orgogliosa ma anche un po come un cane bastonata, e non confessero mai … mai! NO – NON mi vergogno, stare in guardia e un dovere di madre, e io da allora e per sempre ho una stima e fiducia. Alla volta serve …. avuto una lezione di vita …
    Lisa

      • ps & ps … perdonate mi , ma io non sono Italiana … purtroppo dal mio inglese … non mi aiuta, per me il maschile al femminile e un tormento! e propio per questo credo che bisogna leggere molto i libri classici, farsi amare la lettura, per il buon usanza della lingua.

    • Cara Lisa grazie per esserti fermata e avere condiviso il mio post
      dalle tue parole intuisco che sei una mamma dolcissima e vorrei poter instaurare come te un bel rapporto confidenziale con i miei figli….diciamo che per ora sono sulla buona strada …
      E’ bello chiacchierare con te 🙂

  11. Che forte che sei mi hai fatto crepare di risate…..per me hai fatto benissimo le mamme sono responsabili dei loro figli e poi e anche per sentirci piu’vicini hai loro problemi e capirli.Sei una cara simpaticona.Caterina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...