Quel giorno faceva….

Quel giorno faceva davvero freddo e camminavo di buon passo più per scaldarmi che per la fretta.

Mentre attraversavo la strada mi sono fermata davanti al semaforo in attesa del verde.
Ho dato un´occhiata al marciapiede di fronte, dove c´era un bar con una veranda protetta da doppi vetri.
Scattato il verde mi sono affrettata ad attraversare la carreggiata in direzione della mia auto parcheggiata qualche metro più avanti.
Man mano che mi avvicinavo dall´altra parte della strada ho visto qualcosa che  mi ha turbato: dentro al bar, seduto al tavolino, c’era il marito di una mia amica  in compagnia di una donna che non era certamente lei.
“Sarà un´amica” ho pensato: “non c´è nulla di male  scambiare due chiacchiere all’´uscita dell´ufficio”.
Stavo aprendo la portiera della mia auto, quando alzando lo sguardo verso la stessa direzione, ho visto  lui che le accarezzava i capelli e un attimo dopo la  baciava.
“Acc…non è solo un´amica!”

576455_221646031274313_100002867547827_338044_1773123323_n

Ho provato un senso di disagio per avere visto qualcosa che non dovevo vedere e guidando verso casa il pensiero era rivolto alla mia amica:
“E ora cosa faccio? Le dico che suo marito se la spassa con una moracciona o taccio?”
Oppure potrei parlare a lui dicendogli che così come l´ho visto io altre persone potevano essere al corrente della sua relazione extraconiugale e che quindi non era conveniente per lui”
In un modo o nell’altro non era semplice gestire la situazione.

Lei , la mia amica, poteva reagire davvero male e mandare all´aria un’unione che dura da parecchi anni e forse non ne valeva la pena per una “scappatella”.
Lui, invece, poteva dirmi: “fatti i cavoli tuoi”

Sapete cosa ho fatto?
Nulla…”io non c´ero e quindi non ho visto niente!”
Lo so non è un bel comportamento il mio…specialmente nei riguardi di un’amica.
Accetto tutte le vostre critiche e una cosa mi interessa molto saperla:
Voi come vi saresti comportati?..sinceri eh!!

Annunci

65 thoughts on “Quel giorno faceva….

  1. Avrei fatto quel che hai fatto.
    Certo, da questo momento in poi, i tuoi occhi per loro non saranno più gli stessi.
    D’altronde, neanche dinnanzi a quelli di lui lei è più la stessa.
    Malinconicamente vita.
    Bacio e buona giornata.

    • Amicizia è essere sinceri e aiutare in caso di bisogno. In questo caso ho pensato di tutelare la sua “serenità” coniugale non raccontandole nulla ma non so se ho fatto bene.

      Una cosa è certa…se ai miei occhi lui mi sembrava una persona corretta oggi lo guardo con un occhio di traverso..anche se non sono nessuna per giudicare
      Se è arrivato a tradire avrà avuto i suoi motivi…
      Ciao cara!!

  2. Buongiorno, io l’avrei fatta da bastardo.
    Mi sarei avvicinato a lui e, facendo finta di nulla, gli avrei detto: “ciao, è da tanto che non ci vediamo, salutami anche tua moglie”.

  3. Io mi sarei comportata esattamente come te. Se avessi parlato magari avresti perso un’amica, magari si sarebbero perdonati o forse lasciati… Ma in un certo senso, anche se è errato, sarebbe sempre stata un po’ colpa tua. Dicono che tra moglie e marito non si mette il dito, io sono d’accordo!!
    Buongiorno e un soffio! 🙂

  4. Hai scelto il male minore, io però avrei costretto lui a dirlo alla tua amica nonché sua moglie.
    Buongiorno cara hai ricevuto un premio 🙂 passa dal mio blog.
    Un bacio.
    Mary

  5. Mi faccio una domanda se fossi tradito vorrei saperlo?
    unica risposta:si!
    Allora da amico racconterei quello che ho visto.
    Sono dell’idea che prima o poi i nodi vengono al pettine e se il tizio baciava la donna in pubblico sapeva bene i rischi che correva. Forse proprio lui voleva che certe voci giungessero alla moglie.
    Esistono uomini codardi che non trovano le parole per affrontare la situazione e donne che vivono bene nel NON voler vedere l’evidenza e così si trascinano i matrimoni.
    Ma prima o poi si giunge ad un bivio.
    Altra cosa tu hai considerato una scappatella quella del marito, io credo invece che è qualcosa di più serio e prima o poi tutto viene alla luce, anzi da quel che leggo è già alla luce del sole.

    • Mi metto nei panni delle donne che NON vogliono vedere l’evidenza,
      spesso si mandano avanti relazioni infelici per i figli, per esigenze economiche, per timore di non riuscire a tirare avanti da sole.
      Io non giudico perchè per poterlo fare bisogna vivere certe situazioni e mi dispiace per la mia amica…la mancanza di rispetto del marito non lo merita.
      Questo episodio è capitato a gennaio scorso..la gente mormora che lui continua a vedere questa donna, sicuramente non è una scappatella. A parer mio dovrebbe essere lui ad affrontare la situazione se non lo fa è perchè non ci sono i presupposti per farlo.
      Credo che a lungo andare sarà l’amante a risolvere la situazione…se non fa un passo decisivo e tentennerà come i più tanti in queste situazioni fanno lo lascerà.
      Che tristezza però la situazione della mia amica….lei appare serena e io lascio che sia così.

  6. Sembrerà il parlare di uno stupido moralista, ma spesso le cose vanno a rotoli proprio perché facciamo finta di niente. Non so che rapporti hai con la tua amica, ma credo che meriti di sapere…io, almeno, vorrei saperlo.
    Poi, parlare prima con lui o prima con lei, è una decisione strettamente personale. Mi ripeto, non so che tipo di rapporto avete.

    Io credo che tu debba parlare. Nessuno merita il tradimento!

    • Tu dici bene…e se poi sbaglio??
      Sul momento ho pensato che da amica avrei dovuto parlarle ma non è semplice trovare le parole giuste ed è una situazione un pò delicata
      Loro hanno anche tre figli…mi sarei sentita in colpa verso di loro se dopo la mia rivelazione si fossero lasciati…sono i primi a soffrire nel caso.
      Comunque ammiro la tua correttezza!!
      Ciao..buon mercoledì!

  7. Io avrei fatto esattamente come te, meglio evitare di intromettersi.
    E comunque, ci sono di donne che tra moglie e marito mettono zizzania di proposito: se la tua amica è proprio “cecata”, finirebbe per considerarti una di queste.

  8. Non ho letto gli altri commenti, per cui potrei essere ripetitivo.
    Hai tenuto l’unico atteggiamento possibile, per una serie praticamente infinita di ragioni. Una è sicuramente quella di non entrare nelle dinamiche di relazione di altre persone, senza considerare che l’amica potrebbe anche essere a conoscenza ed in qualche modo accettare le liasons del marito.

    Lui comunque è del tutto privo di stile (oppure cerca volutamente di essere visto per provocare una qualche forma di reazione). Neppure in un grande città come Milano, ci si lascia andare ad atteggiamenti inequivocabilmente intimi con chi non sia la compagna/o ufficiale, soprattutto per una forma di rispetto nei suoi confronti. Tutto si consuma tra quattro mura, se lo devi fare.

    P.s. Sono ancora qui, ma in questo periodo molto affaccendato professionalmente e di umore poco espansivo personalmente

    • non credo che la mia amica sappia…conoscendola reagirebbe.
      Una cosa è certa lui lasciandosi andare in effusioni pubbliche con un’altra vuole arrivare in tempi brevi ad una conclusione…evidentemente ha perso la testa..e stile aggiungo io!
      Comprendo gli impegni professionali e chiedo scusa se con il mio commento nel tuo blog sono apparsa invadente..
      Buon lavoro 🙂

      • Nessuna invadenza, tranquilla. È che sono, anche se non amo definirmi tale, un imprenditore (oltreché “il” Fedifrago) per cui capita che debba lavorare per portare a casa la pagnotta 🙂 ….oltreché per invitare a cena le donne che glissano con nonchalance 😉

      • ah ah ah
        erano rivolti a me gli inviti???
        il virtuale accorcia le distanze ma la realtà ci ricorda che esistono …quindi vedo impossibile il poter accettare 😉
        Comunque grazie per il pensiero!!

      • Beh …ho avuto una “fidanzata” a Roma ed una a Bari, oltre ad amicizie sparse in tutte le regioni (Sardegna compresa). A meno che tu non risieda in altro continente una cena non sarebbe certo un problema 😉

  9. io credo che non direi nulla, ma poi dipende sempre dalla situazione. Forse a mia sorella lo direi… non lo so! In effetti conosco un’amica che ha avvisato un amico a cui teneva moltissimo che la fidanzata lo tradiva. Il risultato è che ha perso l’amico! D’altra parte un’avventura può essere trascurabile per l’equilibrio di un rapporto di coppia e se è più di un’avventura, sarà la coppia stessa a decidere cosa fare di sé, sia sapendo che non sapendo!

  10. Cosa avrei fatto? Esattamente come te. Nulla. Dicono che tra moglie e marito non metterci il dito.
    Lo so non è bello questo comportamento ma come hai scritto anche tu ci sono pro e contro.
    L’unione dura da parecchio tempo? Non è un buon motivo per non dire nulla. Se però tra loro ci sono degli screzi, del freddo, devono essere loro a capire che è il momento di staccare la spina. Non devo essere io a dare la spinta, il colpo di grazia di un’unione che non è più tale.
    La relazione apparentemente appare salda? Perché creare il terreno per una rottura burrascosa? Ben diverso sarebbe se l’amica confidasse che tra loro l’amore è finito e non sa cosa fare. In questo caso le racconterei tutto.

    • ma sai..se pensi al significato di amicizia ti senti un pò in colpa per avere omesso tale realtà
      Ma secondo me è amicizia anche salvaguardare la serenità dell’amica e allora ho preferito tacere
      A sentire lei va tutto a gonfie vele tra di loro..poi se mi dice la verità questo non lo so..sta di fatto che non è così…ma io questo non glielo dico!!
      Un abbraccio per te..che sei sempre presente..grazie!

      • Il concetto di amicizia è anche quello di essere presente nei momenti difficili in maniera discreta. Lei dice che va tutto bene? Come hai detto anche tu: o è vero in apparenza oppure non vuole rivelare che qualcosa non va. Credo che la prima a non voler sapere sia proprio l’amica.
        Un caro saluto

  11. Mi sarei comportata esattamente come te! Anzi, una cosa simile mi e’ capitata non molto tempo fa: io amica di lei e di lui, lei ha un extra (scoperta per caso) ma ho fatto finta di nulla! Ancora stanno “tutti insieme”…! Abbraccio,65Luna

  12. A me è accaduto più di una situazione simile alla tua…e nella maggior parte dei casi..ho lasciato correre anche in base alla conoscenze e all’amicizia con la coppia. Quando però è accaduto e la “cornuta” della situazione era una della mie care amiche non sono riuscita a tacere, non me lo sarei mai perdonato …prendendomi il rischio che lei non mi credesse…invece mi ha creduto. Però quando ti trovi in certe situazioni ti devi prendere pure tutte le responsabilità del caso, metterci la faccia, la comprensione e l’aiuto e se è il caso cercare di far fare la pace. Insomma …sarebbe moooooolto meglio non vedere. Ma con gli amici veri l’omertosa non riesco a farla.
    ps: per altre circostanze in cui ho visto cose strane (non inerenti al tradimento) e detto ad amici cose per me importanti ho pure perso l’amicizia….poi si sono accorti che si dovevano fidare di me, ma allora io ero un po’ più lontano dalla parola amicizia. Un abbraccio

    • Hai avuto coraggio e ti se comportata da vera amica.
      Lei ti ha creduta e ancora oggi ti ringrazia per l’ aiuto che le hai dato.
      Io non sono stata leale come te…ho avuto paura di sbagliare…poi ho sbagliato lo stesso a tacere…ma l’ho preferito…se si fossero lasciati x colpa mia mi sarebbe dispiaciuto tantissimo
      Ciao Laura…ti abbraccio

  13. Una volta ho assistito a una discussione sull’argomento e non ricordo per quale ragione rimasi con l’impressione che il proverbio “tra moglie e marito non mettere il dito” fosse l’opzione più saggia… Oibò, non esistono decisioni giuste o sbagliate in questi casi, so solo che dai racconti di chi ha vissuto in prima persona questa situazione salta fuori un ulteriore risvolto problematico, ovvero, l’ipotesi in cui la moglie se la prende con l’amica! (io non reagirei di certo così, per questo non immaginavo che potesse succedere, ma a quanto pare accade anche questo)
    p.s. Forse mi sarei comportata come te. In fondo tante persone sanno già o hanno il sospetto di essere traditi, ma preferirebbero non sentirselo dire. Se una relazione va male, lo si sente e potrebbe essere solo questione di tempo. C’è anche chi accetta di vivere così…
    Potrà anche suonare ignobile la decisione di tacere sull’aneddoto, ma non è facile in nessun caso.

    • Anche io non me la prenderei con l’amica…in fondo voleva solamente aprirmi gli occhi
      pero’ e’ anche vero che poi la mia vita prenderebbe un’altra piega e non sarebbe piu’ uguale..sia in un modo che nell’ altro…
      Come dici anche tu esistono persone che anche se sospettano temono di trovarsi al cospetto coi fatti e prendono tutte le strade per non arrivarci…lasciamoli nell’ illusione che tutto vada bene…vivono bene cosi
      Dolce notte 😉

  14. Se si sono baciati in un posto pubblico vuol dire che lui vuol far sapere e quindi hai fatto benissimo a non dire niente, certe storie vengono a galla prima o poi, anch’io avrei fatto cosi’, tranquilla, pero’ se viene fuori tutto e lei si confida con te, non dire assolutamente che lo hai visto al bar, si sentirebbe tradita anche da te, un bacione cara, tvb!!

  15. neanch’io avrei voluto avere il delicatissimo onere di dire tutto alla mia amica … avrei cercato di parlare con lui, facendogli presente di aver visto mio malgrado la scena, nella speranza di persuaderlo a dire lui, “spontaneamente” la verità … ma penso che al 90 % quello sarebbe rimasto nell’omertà!

    • Mah…creo che parlare con lui fosse un po come destinare le parole al vento e mi sarei fatta un nemico.
      Non che la cosa mi importasse ho soli preferito non sollevare un polverone che alla fine non avrebbe portato a nulla
      un abbraccio per te Francesca 🙂

  16. Ciao
    Grazie per la visita!
    Pure io non avrei detto niente
    mi sono trovata in una situazione simile quando ho ricevuto per errore una mail che un mio amico sposato aveva inviato ad una sua,come dire…diciamo ad un nuovo amore! Ho deciso di non dire niente…Il ridicolo è stato che quando lui si è accorto dell’errore mi ha scritto dicendo che stava facendo uno scherzo ad un amico….non ho risposto neppure..
    Buon pomeriggio

  17. Per quanto l’opinione generale, nei confronti degli amici, sia quella di riferire loro ciò che si è visto o sentito, si finisce per non farlo per non ferire l’amico/a a cui si tiene tanto.
    Credo che mi comporterei come te.

  18. Hai fatto bene a non vedere ma soprattutto a tacere, il più delle volte a dire la verità si passa da colpevoli, perderesti sicuramente tutti e due e ti infileresti in un tunnel.
    Buona serata, ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...