Ogni fine…

abec660b5d_5063598_lrg

Ogni fine settimana vado al supermercato a fare la spesa.
Se devo essere sincera non impazzisco di gioia, ma poi mi distraggo spingendo il carrello fra gli scaffali strapieni di cose buone, accattivanti, invitanti e scopro che in fin dei conti è un momento piacevole.
Una mia mania è quella di controllare sempre la data di scadenza di ogni articolo, anche per i prodotti a lunga conservazione.

Li rigiro nelle mani sino a quando non trovo l’etichetta, poi li metto nel carrello e proseguo.
Scorro così l’elenco delle cose da comprare e cerco di affrettarmi per evitare la fila alla cassa.
Mi avvicino poi per pagare e mentre appoggio il tutto sul tappeto mobile sono attirata dalla voce di una signora che mi precede.
Doveva pagare quattro articoli ma non le tornavano i conti, o meglio, aveva nel portamonete una banconota da venti euro e avendo fatto precedentemente un calcolo mentale dovevano essere sufficienti per comprare ciò che aveva nelle mani, invece la cassiera le aveva chiesto una somma superiore di cinque euro circa.
Al rifiuto della signora di pagare è intervenuto il direttore per porre fine alla questione. La cassiera ha spiegato al dirigente cosa stava accadendo e la signora si è difesa spiegando che era ben certa che sui scaffali in corrispondenza degli articoli c’era un prezzo diverso da quello dello scontrino.
Il direttore incredulo manda una responsabile di reparto a controllare e in effetti era proprio come raccontato dalla cliente
Con infinite scuse la signora è andata via pagando i prodotti con i prezzi esposti.
Perplessa ho guardato il mio carrello strapieno e mille dubbi sono sorti a tempo di record.
Come avrei potuto accorgermi di tali differenze di cifre con tanti prodotti? Dovrei avere una memoria fotografica.
Cmq se una mania è quella di controllare le scadenze, un’altra è quella di non fare caso ai prezzi….
Bisognerebbe avere quattro occhi e non due..ma poi alla fine trovano il modo ugualmente di truffarti

Annunci

87 thoughts on “Ogni fine…

  1. Buongiorno, quando faccio la spesa utilizzo la calcolatrice del cellulare per prendere nota dei prezzi al centesimo.

  2. È il pensiero che hanno tutte le persone che fanno grandi spese… Con un carrello pieno, è difficilissimo accorgersi di variazioni di prezzo, oppure se un articolo acquistato in offerta viene battuto a prezzo pieno sullo scontrino…

    Un soffio e buona giornata!!!

    • seeee….a più prodotti??!!
      saranno anche cifre irrisorie..potrebbero giocarci con i centestimi e con un euro..ma a fine spesa, sommando il tutto, diventa una cifrotta mica indifferente!!
      Non credo alla dimenticanza..a dire il vero..non mi fido più di nessuno!!
      Ciao Jim!! 🙂

  3. Non per difendere nessuno, anzi, ma spesso nei supermercati succede che vengono aggiornati normalmente i prezzi in cassa, vedi scadenza di offerte sui prodotti, ma contemporaneamente per qualche svista rimane il vecchio cartellino sullo scaffale. Buona giornata. 🙂

  4. io sono esattamente come te ,non controllo niente a meno che la differenza fosse qualcosa di spropositato!
    Ma come potrei mai controllare con 100 e più articoli che prendo?
    Tanto se ci vogliono fregare il modo lo trovano!
    Un abbraccio,buon inizio settimana♥
    liù

    • e come se lo trovano…..HO VISTO!!!
      Sono uscita pensando a quanti euro erano riusciti a fregarmi….con tutta la roba che avevo nel carrello non poco di sicuro
      Cara Liù la prossima volta che torno in quel supermercato calcolatrice alla mano…chissà che penserà la gente..sorrido!!
      Macchisenefrega!!
      Ti abbraccio 😉

  5. Hai ragione, anch’io controllo sempre attentamente le scadenze e poco i prezzi. Credo che la strategia di molti supermercati si basi proprio su questo: la gente è più attenta ad altri aspetti che non a fare il calcolo preciso dei vari prezzi (soprattutto quando si ha il carrello pieno della spesa settimanale). Poveri noi…siamo circondati da ladri 😦

    • Il fatto è cara Ale che quando ti rendi conto che la gente gioca sti brutti “scherzi” poi non ti fidi più!!
      Ma l’onestà esiste ancora?……mmmhhh mi sorge un dubbio atroce!!
      Una cosa è certa….perderò più tempo ma controllo TUTTO!
      Un bacione per te 🙂

  6. Cara amica, quanto hai raccontato succede molto spesso nei super e negli ipermercati. Una cosa analoga è successa anche a me. Poichè è praticamente impossibile memorizzare i prezzi esposti soprattutto poi se il carrello è pieno, io sono solito memorizzare, a campione, il prezzo di due o tre articoli della spesa. Ebbene, da non credere, in una settimana, nello stesso supermercato, il fenomeno del prezzo esposto che non combaciava con quello dello scontrino si è verificato ben due volte.
    La prima volta ho fatto chiamare il direttore il quale ha addossato la responsabilità al commesso che avrebbe dovuto cambiare i prezzi ed, evidentemente, ha saltato, a suo dire, guarda un po’ proprio quel prodotto e “con tante scuse”, come prevede la legge, ha fatto annullare lo scontrino rilasciato e ribattere il prezzo esposto.
    La seconda volta, ho chiamato il direttore e gli ho detto che se si fosse verificata la stessa cosa una terza volta non avrei fatto chiamare il direttore ma avrei chiamato direttamente i Carabinieri perchè era evidente che il loro era solo un sistema truffaldino, punito dal codice.
    Tu non ci crederai, miracolo, da quel giorno, ormai sono passati due anni dall’ultima volta, non si è più verificata nessuna difformità tra il prezzo esposto e quello praticato!,Io continuo ad usare la mia metodologia di memorizzare a campione, due, tre prezzi di ciò che compro di reparti diversi.
    Prova anche tu. Funziona.
    Ciao buona giornata e buona settimana.

    • Grande….sei un grande!!!
      non bisogna lasciar perdere ma prendere provvedimenti nel caso la cosa si ripete…
      Sono certa che se nessuno fa la voce grossa continuano a “sbagliare” spesso rimettendoci il cliente ovviamente….guarda caso loro ci guadagnano sempre!!!
      Ora staro’ piu attenta..te lo assicuro…anche per una questione di principio!!
      Trascorri un bella giornata..ti abbraccio 🙂

  7. Un supermercato è come un mondo parallelo. Nulla è lasciato al caso. Luci, disposizione di scaffali, musiche, suoni, colori…… Tutto studiato per invogliarti a comprare di più, facendoti perdere anche la cognizione del tempo! 😉
    Avendo 16 vado a fare grandi spese da solo rare volte…….
    Di solito preferisco comprare pochi prodotti, in modo da temere anche un controllo “mentale” del prezzo totale.
    Ma come dici tu, volendo, il modo di truffarti lo trovano ugualmente…..
    Buon lunedì! 😉
    Cornelio

    • Ah ah…seee 16 anni (ti tiferivi all’ eta’ vero?)
      Io mica ci credo che sei minorenne!!
      Cmq non riesco a recarmi piu volte la settimana al supermercato e comprare poche cose mi manca il tempo….quando vado riempio il carrello e mi si svuota il portamonete…e loro danno un bel contributo in questo…sorrido
      concordo con te…adottano strategie a non finire per invogliare il cliente a comprare e gli scaffali sono organizzati per fregarti un pochino…i prodotti che stanno scadendo sempre a portata di mano…gli altri stanno in fondo e devi fare salti mortali per prenderli
      Mah!!!
      ciao Cornelio…:)

  8. Ho già tante cose a cui pensare, figuriamoci se mi metto anche a guardare i prezzi. Tanto finisce sempre che prendo le cose più costose (ovunque) ….in qualsiasi posto entri per un acquisto esco sempre con altro di cui non avevo necessità, ma mi attirava.
    Però c’è di buono che almeno riesco ad evitare i supermercati di sabato….

    • Anche a me capita di entrare in un negozio con un’ idea e uscire con in mano altro…
      Vabbe’…e’ una coccola che ci concediamo
      Pero’ se e’ troppo costoso ci faccio un pensierino….ehm…potrei trovarlo altrove a un costo minore.
      Al supermercato invece guardo poco i prezzi e non riesco a fare un confronto con altri negozi..gli articoli sono troppi
      Buon lavoro 🙂

  9. A me i prezzi restano impressi nella mente, non ci posso fare nulla, è un gran difetto, mi riempio la testa di cazzate.
    E pure le date di nascita.
    Le scadenze non devi memorizzarle, solo controllarle.

  10. Ma anche otto occhi non ti aiuteranno se non riesci a ricordare tutto quello che vedi, anzi piú vedi e piú è difficile ricordare 🙂

    Io comunque al supermercato mi sento sempre male, se non mi sbrigo ad uscire mi gira la testa e svengo 😛

  11. Sono incapace di controllare i prezzi dei prodotti, di controllare poi l’elenco sullo scontrino, anche i soldi nel portafogli, per me il denaro è solo virtuale dalla carta bancaria al carrello pieno, ho poco dimestichezza con il denaro fisico, ci sono perfino banconote di alcuni tagli che non ho mai visto. Buongiorno in musica 🙂

    • Wow e che musica….bella e intramontabile!!!!
      Riguardo le tue parole sei una rarita’ ….in una societa’ che fa del denaro una priorita’ leggere che a te non te ne importa nulla…fa un certo effetto…
      ehm…se non usi soldi fisici avrai la carta di credito a portata di mano…altrimenti vivi su un altro pianeta…
      grazie x il video 🙂

  12. Ciao! ^^ Come qualcuno ha già scritto sopra, anch’io mi munisco di calcolatrice del cellulare quando devo andare a far spesa. Certo, diventa difficile e scomodo quando le cose da comprare sono molte e magari nel frattempo si devono tenere a bada i figli al seguito.
    Mi è successo poco tempo fa di recarmi nel discount vicino casa e notare una cosa assurda: avevano messo un prodotto in offerta quando normalmente il prezzo sarebbe stato di 5 centesimi minore (che non è niente, però mi ha fatto “ridere” perché bastava alzare il cartellino del prezzo in offerta per constatare il prezzo normale!!). Ovvio che se una persona non frequenta spesso quel discount non fa caso alla presa per i fondelli! A me invece è saltato subito all’occhio.

    • namida27 non hai inserito il link del tuo blog…e ora come faccio a passare per leggerti??
      Tu sei una persona moooolto attenta e ti ammiro tantissimo.
      Io invece sono un disastro..controllo il minimo indispensabile e poi cado nella rete fra tutte le persone che si fanno fregare…uffffffff…
      Mannaggia!!
      Mi piacerebbe condividere i tuoi post!!

      • Se clicchi sul mio avatar non ti si apre una finestra dov’è presente il link del mio blog? 😦 Beh l’attenzione è dovuta sia ai soldi contati in tasca, purtroppo, sia per una questione di abitudini in famiglia. Mio padre, come te è molto attento alla data di scadenza (specialmente quando il prodotto è in offerta). Credo che il problema sia anche la fretta che la maggior parte di noi mette nel fare la spesa! D’altronde, tra mille impegni, è difficile destreggiarsi e “perdere tempo” tra gli scaffali del supermercato. Condividi pure ;D

      • ah sì….ehm…dormo un pò!! rido!
        Cliccavo sopra l’account e non sopra l’avatar…XD
        Già…la fretta non aiuta molto a fare attenzione..e alla fine ci si rimette!!
        Passo da te!! ^__*

  13. Calcolatrice?? Ma dove vivete?? All’Esselunga fai la spesa munito di lettore che ti da prezzo e offerte in diretta, non si può sbagliare!!

      • Ahahah…. cmq non tutte ce l’hanno. Il lettore ci ha cambiato la vita in questi ultimi 3 o 4 anni. La spesa la fai in un nanosecondo, senza file o ricerca dei prezzi, le offerte ti vengono proposte subito sul display e il pagamento è self service: trasmetti i dati sulla cassa automatica, passi la carta e te ne vai. Mal che ti vada può capitare il controllo a campione. Ciao!!!

      • E’ un lettore di codice a barre con display. Lo prendi all’entrata tramite la fidaty card, passi la tessera e si abbina un lettore. Ogni prodotto che acquisti glielo passi sul codice a barre e a fine spesa vai alla cassa automatica trasmettendo tutta la spesa e paghi o con la stessa fidaty o con carta e contanti. Lo scontrino ha un codice a barre che attiva le porte di uscita e te ne vai a casa. E’ comodo (visualizzi tutti i prezzi ) veloce (nessuna coda in cassa) e a prova di ladro perché a campione fanno dei controlli. A meno che a te non piacciano i rischi……

      • bello però!!….comodo davvero!!
        Credo che resterà un’esclusiva solo di Esselunga….se lo inseriscono in tutti i supermercati poi come fanno a truffare la gente!!
        Oggi ne ho imparata une delle nuove!!
        Bravo Alberto!!…io continuo a chiamarti Alberto poi scopro che ti chiami in altro modo..vabbè!!

  14. Io adoro fare la spesa al supermercato, per me è un momento ricreativo, che ci vuoi fare, ognuno ha i suoi disturbi…però sono rare le volte che la faccio da sola, ecco….quello mi deprime un bel tot. Vado sempre (se non col compagno o i figli…i quali non mi danno molta soddisfazione) molto volentieri con la mia amica del cuore (perchè anche da vecchiette 😉 si hanno le amiche del cuore) : io, come te, sono morbosamente fissata a controllare le scadenze e le etichette in genere (valori nutrizionali, calorie, ecc ecc) e lei è un’ossessionata dei prezzi, con una memoria che non so dove se la prenda, peggio di un calcolatore elettronico ricorda i centesimini…penso che come accoppiata, io e lei, siamo perfette per non farci fregare …e abbiamo già protestato animatamente anche noi, proprio come la signora di cui parli…capita spesso che il prezzo esposto è differente da quello da scontrino e in questi casi la ragione è del cliente, sempre. Buona spesa :)) semmai ti impresto la mia amica 😀

    • ecco brava Laura..prestami la tua amica..mi farebbe comodo!! ^__*
      ……ci tengo a precisare che avere l’amica del cuore è una cosa che non ha età….per fortuna!
      Riguardo la spesa preferisco andare per negozi , osservare le vetrine mi rilassa parecchio..se compro poi torno a casa che sono un angioletto ^__*, al supermercato mi piace un pò meno perchè non adoro cucinare e sono spesso indecisa su cosa mettere nel carrello.
      Anche a me piacerebbe andare in compagnia..un tempo mi facevo accompagnare dai miei figli, poi ho smesso perché riempivano il carrello di “schifezze”…allora ho deciso di lasciarli a casa che alla fine faccio pure prima!!
      Ciao Laura…dovrei imparare tante cose da te!!

      • 🙂 non lo so…mi sa che io dovrei impararne da te, sai…io sono un po’ stranina per tante cose, io cammino spesso su una “cattiva strada” 😀 però è divertente …un bacio ♥

      • Son discorsetti privati, da donne 😉 ahahah
        comunque citavo una canzone di Faber per dirti che sono una “salmona femmina”, vado in direzione ostinatamente contraria a quello che solitamente la gente normale fa . E non è sempre una scelta vantaggiosa…però divertente, si! ♥ Bacino ♥

    • Mia moglie protesta per tutto, il direttore dell’Esselunga non la può più vedere. Protesta anche per le amiche che la mandano avanti poiché loro non ne hanno il coraggio. Scadenze troppo vicine, prodotti non più commercializzati, confezioni andate a male prima della scadenza, è la paladina dei consumatori! :))

  15. In fondo, la vita è bella anche per questo.
    Controllare ogni cosa solleverebbe il sospetto. E con il sospetto, l’ansia.
    E con l’ansia, direi, una spesa da schifo.
    Buona serata cara. Io mi godo l’esperienza del carrello incasinato.
    Darrius – get down to this loving

  16. Mi è captato una volta sola. Di norma tengo nota mentalmente delle varie etichette e della somma finale.
    Quella volta il discorso era lampante. Il prezzo stampato sul prodotto differeiva di 20 euro rispetto a quello che usciva in automatico dalla lettura del codice a barre. Gli avrei mollato prodotto se non avessero rispettato l’importo l’etichetta. Non so cosa abbiano trafficato ma alla fine ho pagato quanto riportato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...