Lavoro in un ufficio frequentato…

Lavoro in un ufficio frequentato prevalentemente da uomini con i quali
la cortesia è di rigore e reciproca.
Dopo tanti anni di conoscenza con alcuni di loro si è instaurato un rapporto formale, così è spontaneo per me scambiare con essi qualche chiacchiera, ma nulla di personale.
Quando ci incontriamo casualmente, e come spesso accade fra colleghi, il saluto è spontaneo come detta la buona educazione ma a volte non viene ricambiato.

Già  perchè qualcuno dei miei colleghi fa il brillante sul posto di lavoro lasciandosi andare a complimenti fuori luogo, vista e considerata la mancanza di confidenza.
La cosa che mi lascia perplessa è ritrovare le stesse persone in compagnia delle relative mogli o fidanzate, e notare come il loro sguardo si orienti automaticamente verso le proprie scarpe e con scatto felino cambiano strada schivando il saluto, quando invece sarebbe bastato anche un semplice cenno.

Verrebbe da chiedersi: per quale arcano motivo un uomo all’apparenza “normale” adotti improvvisamente tale comportamento?

ef119040b5_7576554_med

Alla luce di quanto esposto quale conclusione trarre?..

A che categoria appartengono?..

A me ne viene in mente solo una….XD

Annunci

59 thoughts on “Lavoro in un ufficio frequentato…

  1. Io ritengo appartengano ad una sola categoria: quella dei maschi…naturalmente non considerando tale appartenenza un pregio…anzi!!! Buona giornata 😊

    • vedo che anche tu sei stata delusa parecchio dai maschietti
      Non mi stupisco..se ne hai incontrati simili al mio collega galletto in certi contesti agnellino in presenza della moglie
      Sono falsi..ieri, oggi, domani..sempre
      Mi fanno un pò pena le mogli..non finiranno mai conoscere bene la persona che hanno sposato!

  2. Classici uomini che fanno i fighi nel posto di lavoro e poi accanto alle mogli tornano ad essere dei piccoli ominicchi… Tenuti per il colletto della camicia delle mogli, si mostrano per quello che non sono…già perché in realtà fingono.
    Fingono con te in ufficio, sognando di essere “uomini” e fingono con le mogli, comportandosi con distacco e trattenendosi dal salutarti.
    Non sia mai che li vedano salutare in maniera naturale una collega dell’ufficio, poi quante domande, poi a casa si fanno i conti. Tutto per non essere spontanei e se stessi sempre ma mettendosi la maschera del bravo maritino a casa e del collega ganzo a lavoro.
    Personalmente? Preferirei la sincerità di comportamenti e magari fossi io moglie di uno dei tuoi colleghi mi farebbe piacere conoscerti….
    Il fatto che non ti saluti denota malafede nei pensieri e nelle azioni…

    OMINICCHI ….

    • Sono sincera…non ho mai chiesto a mio marito informazioni sulla donna che ha salutato incontrandola
      E’ capitato che si è anche fermato e me l’ha presentata in quanto collega o moglie di un amico
      Non l’ho mai messo nelle condizioni di provare imbarazzo alla vista di una conoscente, deve essere se stesso e spontaneo, per nulla condizionato dalla mia presenza
      Poi se sul posto di lavoro fa il “piacione” questo non lo posso sapere, ma non credo per come lo conosco

      Ovvio che se mi arriva all’orecchio che ha atteggiamenti fuori dalle righe con qualche donna…..ehm..lo strozzo!! (sorrido)

      • Lo trovo l’atteggiamento più normale e sensato del mondo….! Fortunato tuo marito che può essere se stesso sempre grazie a te…. E credo che in un clima del genere tutto risulti più rilassato per tutti..!!
        Al massimo poi se si comporta da “piacione” ( atteggiamento che personalmente detesto negli uomini) o fa battutine ambigue ( altra cosa che trovo di una tristezza unica) si può sempre strozzare…ahahah (sorrido anche io) 😉

      • le battute ambigue le lascio ruzzolare a non finire….
        NON SENTO PROPRIO
        le considero di una bassezza infinita

        Sì sì…una bella tiratina per il collo e si raddrizza subito…ma non cedo che ne abbia bisogno…
        Spesso gli uomini lo fanno come una sorta di sfogo o ripicca celata verso la moglie che vieta a loro di tutto e di più…provano proprio una soddisfazione personale convinti di essere ancora padroni di se stessi, in realtà sono più succubi che mai
        Nel mio caso sono la prima a fargli notare una bella donna quando giriamo per strada e mi piace condividere le sue amicizie..come lui è partecipe delle mie.
        Quindi sono certa che un apprezzamento lo potrebbe anche fare a una donna ma solo per gentilezza senza malizia
        Ti abbraccio

  3. “……cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà… Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, ché mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini… E invece no, scende ancora più in giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi… E ancora di più: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre… ”
    Leonardo Sciascia – il giorno della civetta

    • i quaquaraquà mi mancavano…..mi hai fatto sorridere!!
      Tu non puoi capire che rabbia mi fa sto collega
      L’assenza di saluto la considero una mancanza di rispetto
      Ma come..in ufficio è tutto carino, complimentoso, porta i cioccolatini, non manca di pagare il caffè, disponibile in tutto e per tutto e quando ti incontra per strada con la moglie si gira dall’altra parte?
      Inutile dirti che se in un primo momento lo consideravo gentile e affabile poi ho dovuto ricredermi
      Diciamo che ora so come mi devo rapportare con sta gente.. peso ogni parola che dicono considerandone la metà solo bugie e ogni gesto apparentemente gentile e invece compiuto con un secondo fine che a me non interessa proprio.
      E’ proprio solo un bamboccio in balìa della moglie!!
      Poveretta lei!!

  4. E’ successo anche a me una cosa simile e dopo vari ragionamenti sono arrivata a due conclusioni: o con la moglie hanno già avuto diverbi per infedeltà di lui, oppure lei sarà così insicura e paranoica da portare lui ad un comportamento “asettico” pur di risparmiarsi malumori senza motivo. Che ne pensi?

  5. io so a quale categoria appartengono: a quella dei ‘conigli’. Perchè non hanno il coraggio delle loro azioni. Ma so anche a quale categoria appartengono le mogli o compagne che li accompagnano: ‘ansiose rompi…’ perché cosa sarà mai un saluto?

    • infatti…è una cosa che non concepisco
      Secondo me è un modo di fare che “puzza”…si capisce lontano un miglio che hanno qualcosa da nascondere
      Alla fine sono proprio quelli che riempiono di corna la moglie..impeccabili in loro compagnia e poi….si danno alla pazza gioia una volta soli!!
      Mah

  6. Bah, io personalmente ho lo stesso tipo di rapporto con tutti i colleghi, senza distinzione di sesso. Quindi reputo gente come questa (ed anche nella mia azienda ce ne sono molti), persone insoddisfatte della propria vita e di se stesse.

    • sai..posso capire che un uomo adotti un certo comportamento in compagnia della moglie per evitare rotture di scatole e domande a raffica
      Le persone gelose esistono…a volte sono pure assillanti.
      Ma un uomo con gli attributi DEVE mettere dei paletti e pretendere almeno la libertà di salutare chi gli pare…altrimenti è davvero uno Zerbino!!

  7. A me ne vengono in mente ben tre, tutte molto francesi 😉
    Ma come direbbe il buon Dante ” non ti curar di loro ma guarda e passa” ( momento autocelebrativo con per far notare come noi donne passiamo con naturalezza dal vaffanculo alla frase aulica)

  8. Intanto posso dirti, per farti sorridere, che se eri un cesso ti salutava e te la presentava, ma siccome sei una gran … 🙂 bellissima donna, ha fatto finta di niente, sai che paranoie sua moglie tutte le volte che il tuo collega veniva in ufficio? 😀 Conosco il tipo di persona, anch’io ho avuto simili colleghi, sono dei falsi, meglio starne alla larga! Un uomo cosi’ e’ un potenziale traditore del tipo seriale, 😀 , non c’e altra spiegazione, ha una moglie rompigelosa, ma la cosa piu’ importante e’ che e’ un gran maleducato, salutare una persona che si conosce e’ la cosa piu’ naturale che ci sia, dov’e’ finita la buona educazione! Ma adesso che ci penso, magari e’ tanto timido, 😀 😀 baciotti cara, tvb tanto, ❤

    • sorrido…seeeeee timido!!
      Devi vedere come indossa bene i panni del galletto….pure quelli del coniglio ora che ci penso ^__*!!!
      Questo tipo di uomo per me è e resterà sempre un gran maleducato!!

      Un bacione per te stellina.. 🙂

  9. Beh, le risposte al loro atteggiamento sono molteplici: non avere il coraggio delle proprie azioni ma, soprattutto, temere la gelosia di chi hanno accanto.
    Un sorriso per il fine settimana.
    ^___^

  10. Io mi dichiaro fortunato: se per strada o in spiaggia passa una donna/ragazza particolarmente carina non devo far finta di non aver visto. Anzi, spesso è mia moglie che mi dice “Hai visto quella? Che fisico!”. D’altra parte mi sembra naturale che se incontriamo un bel ragazzo anche lei lo noti. Sarebbe follia pensare il contrario e meglio così piuttosto che indossare occhiali scuri per non mostrare che stai sbavando sul sedere di qualcuna.
    Per il resto concordo con quanto detto in precedenza: fanno i furbi fuori casa perché quando vi fanno ritorno devono tenere le orecchie basse. Molto basse 🙂

    • In questo sono molto simile a tua moglie…non nutro invidie e gelosie verso altre donne e quando ne vedo una che merita lo dico apertamente e la indico anche a mio marito..non ci trovo nulla di male!
      Chi fa il furbetto fuori casa è solo per sfogare una repressione imposta dalla consorte e alla fine si sentono in gabbia ogni volta che varcano la soglia di casa
      E cmq sia non hanno personalità..una cosa è certa..meglio perderli che trovarli!!
      Trascorri un bel fine settimana

  11. passo di qui e leggendo questo tuo post mi ritorna alla mente un ex di una mia ex che all’entrata di una pizzeria ha cambiato locale perchè lei ancor prima di parcheggiare aveva visto la mia ex, ovvero la ex di lui. Questa scena la ripenso spesso, mi ha turbato sul serio. Buon ferragosto.

  12. Credo che il buon senso debba far cambiare percorso a uno dei due ex a meno che non si faccia parte della famiglia di….Dallas.
    Un bel post, ormai diventato ex 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...