La cosa che…

La cosa che più mi rilassa quando rientro a casa dopo una giornata di lavoro è fare una doccia.
Le tensioni accumulate scivolano via con l’acqua che scorre sul mio corpo.
Entro nel bagno, apro il box doccia e perdo vari minuti per regolare con precisione la temperatura dell’acqua, come previsto arriva il punto preciso in cui se sposto il regolatore di un millimetro a sinistra l’acqua diventa bollente, se lo sposto un millimetro più a destra diventa gelata.
In quel momento, dopo aver pazientemente trovato la temperatura proprio al punto giusto e il vapore annebbia gli specchi e fa della stanza da bagno un nido di tepore, mi infilo sotto la doccia.
Non faccio in tempo a rilassarmi che con una scansione dei tempi perfetta qualcuno pensa bene di girare la manopola in cucina o nell’altro bagno e sotto la doccia l’acqua diventa improvvisamente pochissima e ghiacciata.
Con scatto isterico resto schiacciata in un angolo del box pensando che è una questione di secondi e tutto ritornerà come prima.
Nonostante stia tirando tutti i muscoli dentro per evitare le gocce assassine il freddo mi invade e il senso di beatitudine che un attimo prima mi aveva invasa svanisce.
Constatato che non si tratta di secondi ma di minuti inutile dire che un urlo esce spontaneo “chiudiiiiiiiiii”

480457_601492496545284_121942692_n

Esco dalla doccia con occhi spiritati e cerco per casa il colpevole.
Tutti negano..anzi sono pure meravigliati, giurano di non ricordare di avere aperto il rubinetto dell’acqua calda…
Sarà stato forse il gatto???

E a voi cosa  rilassa quando rientrate a casa?…salvo imprevisti ^__+

 

Annunci

85 thoughts on “La cosa che…

  1. Che nervoso quando la temperatura dell’acqua fa quel che vuole. Un millimetro? Ma anche meno, basta un soffio a destra o a sinistra e l’acqua è gelata o bollente. Cosa mi rilassa? Dipende. Dipende se posso (vedi figli), dipende se piove (mi piace sedermi al sole in questo periodo), dipende se ho già lavorato come una matta e ho faccende oppure no. Mi rilasso anche facendo nulla accorgendomi che il tempo, così, non passa più. Mi rilasso con un po’ di musica, o podcast. Insomma, dipende 🙂
    Buona giornata.

    • Beh quando rientro dall’ufficio non è che mi aspetta il riposo a casa
      fra cucina,piatti da lavare, panni da stirare e figli con mille pretese c è poco da rilassarsi. …

      confido nella doccia…è quasi un rito liberatorio…un momento di rinascita….proprio per questo m incacchio se per qualsiasi motivo ne vengo privata….
      ecchecavolo manco una doccia in santa pace posso farmi??? E no ehhhhhh

      Ciao Francesca 🙂

  2. giri per casa con occhi spiritati? ma sei tremenda però, bisogna avere pazienza, anche se una doccia fredda è fastidiosa in tutti i sensi

    La cosa che mi rilassa quando rientro a casa? ritrovare il mio cane
    Mi accoglie aspettandomi sulla soglia e quando mi vede comincia a scodinzolare, non faccio in tempo a posare le chiavi della macchina che già cerca una carezza
    Da quando ho deciso di adottarlo non riesco a separarmi da lui e quando dicono che sono amici fidati è la realtà
    ciao ragazza, buon lunedì

    • Beh insomma quando vengo privata di un momento dove sono ad un passo dalla beatitudine mi altero parecchio…..e mi escono pure le orbite dagli occhi…..rido

      pazienza ne ho da vendere ma la riservo per altre circostanze 😀

      Riguardo il cane concordo con te…è il primo che cerco quando rientro a casa e mi fa una festa che mi rallegra…..è unico!!

      Ti abbraccio 😉

  3. Fa bene la doccia scozzese, tempra e tonifica!
    La sera non vedo l’ora di tornare a casa, spaparanzarmi in veranda estate e inverno e bermi una coca accompagnata dalla prima delle due sigarette che mi fumo giornalmente. Cattiva abitudine ma mi rilassa tantissimo! Anche perché il rito lo concludo sul water….. 🙂

    • Rido….tu mi fai sempre ridere….sei talmente spontaneo che dici quello che pensi senza badare a etichette varie
      Non è che poi ti addormenti sul water??

      Io detesto la doccia fredda…anche in estate……soffro il freddo….
      pensa che non bevo bibite ghiacciate neanche in piena estate

      Tu fumi solo due sigarette al giorno????….e fuma un cubano no?? Non impari proprio nulla da Fedy 😀

      • Non ho l’eleganza del Fedi….. fumo solo come antistress e magari qualche sigaretta in più se esco la sera con gli amici…. più bevo e più fumo….
        La doccia per me è fredda d’estate e tiepidina d’inverno. Invece il resto della mia famiglia se le fanno ustionanti tutto l’anno!

      • rido…
        ecco io andrei d’accordo con il resto della famiglia….ustionata va benissimo
        Pensa che adoro recarmi negli SPA in inverno proprio per le piscine a 40°…è il habitat ideale

      • Ho capito, ti sarai lamentata anche tu tutta l’estate per il freddo….. ma lo bevi un bicchiere di vino ogni tanto? Una birra piccola? Qualche goccia di tintura madre di propoli?

      • Avere ottimi addominali ma non poterli mostrare per il freddo, a cosa servono?? 🙂
        Non usi il propoli? E’ un antibiotico naturale prodotto dalle api. Invece la tintura madre è la preparazione alcolica del prodotto, solitamente sono intorno ai 40 gradi. Io faccio colazione con un cucchiaio di miele e 20 gocce di propoli abbinato alla vitamina della frutta durante la giornata. Da quando seguo questo regime non mi sono più ammalato….. e non soffro il freddo!

      • scusa Alby..ti ho appena detto che adoro andare in inverno nei centri SPA..secondo te sguazzo di piscina in piscina in pigiama???

        riguardo il propoli..ora ho capito perchè vai come un treno!!! ^__*

      • Come un treno? Ma se mi chiamano bradipo….. sono la persona più lenta del mondo.

  4. Togliermi le scarpe per girare a piedi nudi in casa in tutte le stagioni… ho messo il parquet ovunque proprio per questo motivo, e d’inverno accendere il camino e piazzarmi lì davanti nel mio pouf stile Fantozzi con un buon libro.
    Per la doccia, avevo lo stesso problema… brillantemente risolto con un miscelatore termostatico 😉

    • anch’io adoro girare scalza
      quando lo dico mi prendono per matta..ma che liberazione togliersi le scarpe tacco 12 e appoggiare il piede per terra
      poi camminare sull’erba, sulla sabbia, sui tappeti o sul parquet di casa…è una meraviglia unica
      miscelatore termostatico?…..mi informo!!!..chissà che non risolva anche questo problema…grazie per la “dritta” 😉

  5. io come te ….ma sono un pò più comodona…preferisco il bagno….ma come entro nella vasca i miei figli entrano in bagno e si siedono sul tappeto e chiacchierano e addio relax! 🙂 buona serata!
    Simi

  6. Mi puzza tanto che lo fanno a posta per distruggere quei cinque minuti di relax. Povero gatto (ma esiste oppure è solo virtuale) che con le sue zampette magiche riesce ad aprire il rubinetto dell’acqua calda.
    Cosa mi rilassa. Sedermi alla scrivania e immergermi nella lettura di un libro che mi piace col sottofondo di Mozart.

    • sorrido….si il gatto esiste..anzi è una gatta ed è talmente chic che la considero una principessa
      Beh sicuramente non lo fanno di proposito ma però capita…basterebbe che si accertassero che nessuno fa la doccia e nel caso aspettare un pochino.
      Secondo me ti rilassi anche a scrivere….sei bravissimo!!
      Ciao..ti abbraccio!

  7. Sto aprendo un negozio di docce e vasche da bagno, chi ne vuole una? 😛 😀

    Cosa mi rilassa? Viaggiare. Solo lì mi rilasso.

    Buona mattinata carissima e mi raccomando, quando fai la doccia metti prima un filo spinato negli altri rubinetti così il “gatto” non rovina il tutto 😉

  8. Buongiorno carissima,
    saprei io cosa ci vorrebbe per te!
    Avresti bisogno di un idraulico che ti montasse al posto del rubinetto dell’antica era glaciale, un miscelatore “Termostatico”. So già che mi chiederai che diavoleria è….
    Il miscelatore termostatico mantiene per tutta la durata della doccia, la temperatura dell’acqua che hai impostato, sempre costante, anche in caso di furbetti dispettosi che aprono rubinetti qua e là per casa.
    Un bacione.
    Luca

      • Ah, vuoi anche l’idraulico a domicilio, magari al sabato o domenica così non devi assentarti dal lavoro… va bene dai, passo questo fine settimana, però poi non lamentarti se non scrivo il post al lunedi….
        Sorrido.
        Luca

      • Sorrido….
        Ehm….con me non attacca….non farti illusioni perché non c’è storia
        preferisco restare fra le tue lettrici e non essere la protagonista di nessuno dei tuoi post
        😀 😀 😀
        Notte !!!!!

  9. trovare quel punto che dia la giusta temperatura all’acqua, a volte diventa difficile perché mi sembra come un ago della bilancia……( però non ci hai detto che docciaschiuma usi) 🙂

  10. A “casa” non mi rilassa nulla………… tant’è che stò solo quelle 3/4 ore per dormire. il resto è ……. solo fuori cl sole o pioggia ……. ma fuori al vento.

  11. La doccia bollente è un toccasana, soprattutto se prima di rientrare a casa ti sei fatto una bella corsetta di una decina di km col frescolino di questi giorni…Altre alternative rilassanti per me dopo il lavoro sono: spaparanzamento sul divano con documentario e/o evento sportivo in tv e, da un mesetto circa, lezione di daoyin. Di solito però basta aprire la buca delle lettere o sentire i resoconti di giornata del resto della famiglia per perdere tutta la rilassatezza…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...