Anni fa rimasi…

Anni fa rimasi sorpresa quando appresi la notizia della  mastectomia di Angelina Jolie.
La ritenni una scelta radicale quella di farsi asportare il seno per ridurre drasticamente il rischio di cancro.
Giorni fa  il Tg parlava che sempre lei si è fatta asportare anche le ovaie

Scelta sicuramente discutibile, la prevenzione prima di tutto ma a questi livelli mi lascia un attimino perplessa.

Poi leggo di un manager inglese che si fa togliere la prostata a fini preventivi per scongiurare l’insorgenza di un ipotetico tumore.

ScreenHunter_01 Mar. 26 12.56

Una domanda ora mi sorge spontanea: “Non è che queste automutilazioni, rimedio preventivo anti-cancro,  corrano il rischio di diventare una moda?

Voi cosa ne pensate a proposito, siete favorevoli?

Annunci

95 thoughts on “Anni fa rimasi…

  1. Prevenire è meglio che curare ma non a questo prezzo! Cosa vuol dire una persona oggi per paura di affrontare una “probabile”” malattia che fa? Si fa asportare un organo sano per paura che venga colpito dal cancro? Ma stiamo scherzando? Allora anche altre parti del corpo potrebbero essere attaccati dal cancro! Esiste il cancro delle ossa ad esempio! A quel punto per la paura che possa succedere cosa fa una persona? Si mutila tutti gli arti?
    Io sono dell’idea che prevenire è un bene però la prevenzione va fatta ogni anno con controlli medici mirati, se poi si scopre di avere una malattia, la si affronta a testa alta e con coraggio senza paura! Se no, vuol dire che si è solo dei vigliacchi!
    Buona giornata Maria

    • Maria meriti un applauso.

      Ma quello che più fa ridere di questa storia è che la signora ha sbandierato il tutto ai quattro venti, a che scopo? A farsi più pubblicità mediante il suo “dramma personale”?. Cassa di risonanza mondiale assicurata e il messaggio passato è: “Gente, fatevi togliere anche gli occhi se è necessario, guardate me che ho fatto…!”.

      Lacrimoni a fiumi dei fans, tv e giornali che non parlano di altro e aumento di operazioni negli ospedali. In America i chirurghi hanno acceso un cero votivo di 20 metri alla dea della scemenza perché li ha fatti diventare ancora più ricchi di quanto non lo siano già.

      Secondo me la vera storia è un’altra. Il marito non faceva più il suo dovere con lei preferendo ragazze più giovani e meglio piazzate fisicamente, quindi che senso aveva mantenere il tutto? 😉 😀

      • Beh da quel che ho capito Angelina è andata in menopausa a 39 anni e quindi ha pensato di farsi aspirare le ovaie tanto non le servivano più. ..mah…resto doppiamente perplessa
        Hai ragione Jim….fare tutto senza rendere pubblica la cosa no?
        Mah ….sti vip non sanno più cosa inventare per far parlare di loro
        Un bacione ☺

      • In menopausa a 39 anni? Poco ci credo, ma tutto può essere.

        E avrà avuto le sue ragioni per farlo, ma continuo a non giustificarla, in quanto facendo così ha solo spostato il problema altrove. È chiaro che ora non avrà più tumori a seno e utero, ma se è predisposta geneticamente ad averne come hanno detto diverse persone, il male si sposterà altrove in quanto non trova più le parti asportate. E quindi che dovrebbe fare? Uccidersi così nessuna malattia potrà mai attaccarla?

        Ricambio il bacione 😘

      • Ecco, si, mi soffermerei anch’io sul fatto che i chirurghi abbiamo fatto festa! Siccome conosco il dietro le quinte di questo settore, vuoi mai che qualche medico furbo le abbia dato questo consiglio? Tanto il cervello chissà dove ce l’ha sta gente…. Bravo Jim! Ps. Aspetto le foto del figlio, mi raccomando…. 😀😀😀

    • Maria la penso esattamente come te
      Ho trovato un po esagerato questo modo di fare prevenzione
      Io sono una di quelle persone che ogni anno si sottopongono a visite di controllo ma oltre non me la sento di andare
      Trascorri una bella giornata ☺

  2. Di questo passo incontreremo fumatori incalliti che si faranno asportare i polmoni per evitare il tumore? 😄 Certo, sembra ogni volta una campagna pubblicitaria, togliti le ovaie e non informare tutto il mondo… Poi il passo da lì a diventare una moda è molto corto. Io spero di no, ma il rischio di emulazione è presente. Quando poi si parla di salute è un disastro: che tanti fanno o non fanno perché hanno letto su FB determinate sciocchezze… Ma immagino che il nostro SSN non passi l’asportazione di parti del corpo a scopo preventivo, per questo motivo vorrei sperare che rimanga una pratica permessa ai pochi che, economicamente, se la possono permettere.
    Buon lunedì.

    • beh con la crisi che c’è nella sanità dove si tagliano servizi utili alla gente, ci mancherebbe che lo Stato pagasse anche interventi senza una ragione logica
      Chi va a nozze sono le cliniche private…a loro non pare vero che le persone si rivolgano a loro per operazioni del genere
      Mah!!
      Ciao Francesca..buona giornata 🙂

  3. Buongiorno, proponi una bella domanda, posso risponderti con un pensiero di Einstein che era: due cose sono infinite, l’universo e la stupidita’ umana.
    Come catalogare determinate scelte se non per mezzo drlla stupidita’?
    Ti auguro una felice giornata.

    Ciao. 🙂

  4. Il manager doveva venire ieri in chiesa da noi, che la prostata gliela avrebbe levata qualche vecchia senza bisogno di operazione XD

    Sulla Jolie si sa che un attore americano è senza cervello, ma dato che per lei era impossibile asportarlo vista la mancanza della materia prima in questione, ecco che ha preferito levarsi altro per compensare.

    Purtroppo in molti la seguiranno. Il resto lo faranno Darwin e la selezione naturale.

  5. Da quello che ho letto in giro sembra che nel caso della Jolie più che una possibilità era una certezza, quella del tumore. Direi una cosa diversa, invece: si tratta di prevenzione che non è certamente alla portata di tutti, purtroppo (anche se io vorrei prima un figlio, magari)

    • Dunque per quel che ne so la madre della Jolie è morta per un tumore al seno e così si è sottoposta ad esami specifici per sapere quale con quale percentuale di rischio si poteva ammalare di tumore
      E’ risultato l’87%
      Ora penso..anche mia madre si è ammalata di tumore al seno..cosa dovrei fare?…sottopormi allo stesso esame..e poi?..comincio tagliare dei pezzi??

      Per ora adotto la prevenzione e che Dio me la mandi buona!!

  6. …al di là di tutte le possibili considerazioni etiche o filosofiche, non penso che diventerà proprio una moda; si tratta di chirurgia invasiva di quella “seria”, con ben più di qualche taglietto e anche il post-operatorio non sarà proprio una sciocchezza. Quindi il deterrente c’è… Ed è concreto! 🙂

  7. Io sono a favore purché sia un rischio reale e purché la persona sia nel pieno della propria autodeterminazione.
    Ricordo di aver letto che la Jolie aveva fatto un’ analisi specifica che le consentiva di determinare la possibilità di contrarre la malattia: era molto alta.
    Morire giovani e lasciare una famiglia…be’, concorde con la prevenzione.
    Ovvio, non deve diventare una moda, ecco perché dovrebbe esserci un buon rapporto medico-paziente.

  8. Mi sembra una “moda” un pò pericolosa. Soprattutto se lanciata da personaggi come lei, sempre sui giornali. Non ritengo che il suo comportamento (forse sbaglio) sia necessario.
    Buona giornata. Annalisa 🙂

  9. C’è di sicuro una situazione di terrore ossessivo alla base di tutto , dovuta a una temuta e confermata ereditarietà , riguardo al tipo di tumore che ha imperversato nella sua famiglia.

    Non deve aver affrontato questi interventi a cuor leggero , penso , e chissà quanti medici avrà consultato prima della decisione…
    Certo che mi fa impressione l’idea di questa donna “tagliata a fette” e l’atteggiamento di controllo assoluto sul proprio corpo attraverso le continue mutilazioni ….

    E’ indubbio che in situazioni economiche diverse non si sarebbe mai arrivati a questi estremi…..
    Tutto sommato Angelina Jolie mi fa una gran pena , e quel branco di sperimentatori che l’hanno “aiutata ” in questo frangente , mi fa una gran paura!

    • Beh sarà sicuramente così…chi non ha il terrore di certe malattie??
      Ce l’ho anche io e per questo mi sottopongo periodicamente a controlli preventivi
      Anche nella mia famiglia ci sono malattie ereditarie ma ancora non ho il coraggio di affrontare interventi tanto invasivi!!..
      E poi c’è anche il fattore economico che non passa inosservato ^__*
      Penso cmq che Angelina non vivrà mai bene…ha bisogno di uno psicologico a parer mio…sono certa che fra qualche anno eliminerà anche qualche altra cosa…

  10. …non saprei, forse standoci dentro a una situazione del genere lo farei anche io.
    in ogni caso ci sarà stato un medico ad autorizzare l’intervento…

  11. Assolutamente sfavorevole. L’insorgenza dei tumori è lenta, basta tenere monitorata l’eventuale comparsa di displasie e la loro evoluzione. Suicidarsi per prevenire la morte mi pare illogico. Inoltre vedo che la componente psichica nell’insorgenza delle malattie non è stata minimamente presa in considerazione da questo filone della medicina.
    Baci

  12. Ho letto non ricordo dove che la Jolie è un soggetto, per familiarità, ad alto rischio tumori, e in questo caso da recenti analisi le avevano trovato markers (si dice così?) alti, anche se poi non aveva sviluppato il tumore. Il suo medico le ha consigliato di fare questo intervento e io non ci vedo nulla di male.
    L’unica cosa che non condivido è di dirlo al mondo: fattelo se ce n’è bisogno ma in privato.

  13. mi sa tanto di voglia di onnipotenza
    certo stare attenti è logico
    ma esagerare non serve a nulla
    neanche la medicina è una scienza esatta.
    c’è sempre il fattore sfiga con con cui fare
    i conti all’improvviso, anche quando pare
    di aver “controllato” tutto.
    kiss kiss, buona settimana

  14. Non conosco i dettagli ma questa non mi pare prevenzione. Probabilmente all’attrice era stata diagnosticata l’insorgenza di un cancro se no non avrebbe senso.

  15. Partendo dal presupposto che gli organi sani non andrebbero mai tolti, perché comunque svolgono sempre una qualche funzione, io non credo assolutamente a questo tipo di metodo preventivo. Per carità ognuno della sua vita fa quello che vuole ma lei, anche per il ruolo che ricopre, non avrebbe dovuto divulgare.

  16. Ho cercato di farmi un’idea sulla faccenda, perché anche io sono rimasta un po’ spiazzata. Ho pensato che uno può anche ammazzarsi per prevenire il rischio di morire!
    Ma se Veronesi ‘benedice’ la scelta della Jolie vuol dire che non ha esagerato. E da cosa ho letto la mutazione del gene di cui è portatrice la espone a un rischio elevatissimo. Che poi sia di dubbio gusto sbandierare ai quattro venti la notizia, su questo non ho dubbi, e non perché siano cose di cui vergognarsi o da tenere segrete, ma perché un personaggio così famoso rischia di passare il messaggio sbagliato a molte donne.
    Un’altra considerazione è che da quanto ho letto gli americani sono molto ‘interventisti’ mentre gli europei molto meno. Infatti la quadrantectomia l’ha inventata veronesi al posto della mastectomia.
    Poi però credo che ci voglia anche un po’ di fatalismo, perché magari fai la migliore prevenzione del mondo e poi ti cade un vaso di fiori in testa da un terrazzo e ci rimani. Detto ciò, le scelte sul proprio corpo sono scelte etiche e diventa difficile giudicare tutto con il proprio metro di giudizio, e senza pregiudizi.

    • Veronesi benedice la scelta della Jolie??…ho perso un pezzo per strada..non lo sapevo!!
      Cerco l’informazione perché mi interessa sapere cosa ne pensa a riguardo

      La tua riflessione la condivido..divulgare certe notizie non si sa mai come vengano percepite dalla gente e si rischia di innescare un meccanismo non semplice da gestire
      La gente fa del proprio corpo quello che gli pare ma un po’ di privacy a riguardo non sarebbe male…si evitano giudizi gratuiti!!
      Ciao Santuzza ^__^

  17. In tutta franchezza, io ammiro la Jolie. La reputo donna coraggiosa e generosa. Se ha ritenuto che quello fosse l’unico modo per poter stare il più a lungo possibile accanto ai suoi figli e ha trovato la forza per far un passo simile, tanto di cappello. Non sempre le malattie ti danno modo di combatterle, perché non solo non lasciano via di scampo ma costrigono anche, molto crudelmente, a una lenta e massacrante agonia il malato e chi gli sta accanto. Più che manie di onnipotenza credo che la Jolie abbia avuto un’eccezionale lucidità mentale. Oltre, naturalmente, ai mezzi economici per potersela permettere.

    • Mi piace conversare nel blog perchè i commenti mi aiutano a riflettere sulle tante domande che mi rivolgo e a cui non sempre so dare una risposta

      La tua risposta, per esempio, mi apre una porta e mi mostra l’altro lato della medaglia
      Non sono pienamente convinta della scelta della Jolie, ma devo ammettere che occorre tanto coraggio per fare passi così importanti che non tutti hanno
      Le malattie hanno percorsi impervi di grandi sofferenze che non tutti sanno sopportare..ma una prevenzione così invasiva garantisce una vita in salute??
      Non so…resto perplessa!!
      Ti abbraccio 🙂

      • Senza ovaie, quando reputi la tua fertilità cosa passata, puoi vivere. Un carcinoma fulminante non ti fa vivere, ti dà morte. Se ti dà tempo, spesso e volentieri è a scadenza e malvissuto. Credo che se è arrivata a questo punto, lo ha fatto anche per liberarsi la mente da un pericolo che sentiva incombere e magari questa riconquistata libertà le dà modo di godersi meglio il presente. Poi, certo, chi può prevedere quel che accadrà… Anche io penso che un blog sia utile per confrontarsi, ecco perché ho commentato. 🙂 Un abbraccio anche a te e alla prossima. Ciao!

      • beh sì…vivere con una paura costante che diventa una fissazione non è per niente bello..allora a questo punto meglio “togliere il dente” e chissà forse la serenità ha la meglio..ma a questo punto diventa tutto un fattore psicologico più che di prevenzione

        Hai fatto benissimo a commentare..il bello sta proprio nel confrontarsi..
        Un bacione 🙂

  18. Non posso parlare per lei, non conosco la sua anamnesi clinica.
    Io però la prostata (che mi è stato detto essere come quella di un ventenne …tié) non me la faccio di certo togliere …..se non necessario 😉

    e comunque i suoi 39 (sempre che siano veramente 39) se li porta maluccio, ne dimostra 6 o 7 in più

  19. Grazie del post, della domanda in generale. Sempre meno persone si fa domande. Ti ringrazio dell’opportunità che ci dai per questa interessante discussione. Vorrei mettere in gioco una parola che forse molti non conoscono ed è ….. riduzionismo. Spesso accade che in menti semplici si voglia risolvere i problemi con soluzioni semplici. Il riduzionismo ha cercato di spiegare tutto in termini semplici anche a i non addetti. Molti hanno seguito questi dettami. Come quando abbiamo l’erba in giardino e questa cresce velocemente in primavera e via la si taglia con il tagliaerba, ma poi diventa sempre più forte, ma se decidiamo che non ci piace più compriamo un diserbante e sparisce tutta. Troviamo una soluzione a tutto. Angelina ha risolto i suoi problemi, o almeno crede così. Se le avessero detto che la sua vita è importante, ma nondimeno la ricaduta dei suoi comportamenti in quanto donna-immagine per i milioni di persone. E che comunque togliersi un paio di chili di grasso non la garantisce dal beccarsi un carcinoma che si può manifestare in mille altri modi. Poteva farne a meno.

    • oggi ho imparato una parola nuova “Riduzionismo”
      Bella la tua riflessione…è vero quello che dici..il paragone con l’erba del giardino rende perfettamente il concetto
      Bisogna ammettere che certe decisioni sono troppo drastiche…decisamente deleterie e non sempre garantiscono la riuscita dell’intento
      Ciao..buona giornata 🙂

  20. Sono scelte molto personali e quindi difficili da giudicare… Quando attorno a te vedi morire più parenti per lo stesso motivo è naturale che la paura possa portare anche a rimedi estremi. La Jolie chissà quanti bravi medici avrà interpellato… forse i migliori al mondo!

  21. Per chi ha denaro a profusione, sicuramente è una moda. Per gli altri solo un desiderio.
    Ho letto anch’io queste notizie ma non mi hanno destato dubbi più di tanto.
    Se qualcuno ti dice che le probabilità di contrare la malattia è talmente elvata da costringerti a diagnosi precoci e ripetute ogni sei mesi, beh! se me lo posso permettere di certo un pensiero ce lo faccio. Che poi lo metta in pratica, questo è tutto da vedere.
    Una serena e flice settimana pasquaie

    • beh…controlli periodici è bene farli…sempre e cmq..
      per quel che mi riguarda preferisco rivolgermi alla libera professione, pagare anche salato e avere una visita come si deve con il referto immediato..senza dover aspettare tre mesi come avviene con l’ASL !!
      Buona Pasqua anche a te..di cuore!!!

      • Referti dopo tre mesi? Ma che ASL frequenti? Qui max una settimana.
        Controlli? Sì ma cum grano salis. Tempo sprecato, costi e solo ansia..
        Farsi prendere dall’ansia della malattia non è mai buono.
        Un abbraccio

      • beh..se prenoti una visita presso l’ASL c’è un’attesa di 6 mesi come minimo e la risposta arriva tre mesi dopo
        Che ci vuoi fare..qua funziona così!!
        Un bacione per te 🙂

  22. Ognuno fa un po’ cosa vuole ma quello che non capisco e’ perche’ lei lo ha reso pubblico, e’ una scelta talmente personale che poteva tenersela per se, un bacio cara, passa una bella settimana in attesa della Pasqua e Pasquetta, tanti auguri se non ci sentiamo, ❤

  23. Assolutamente perplessa in merito a questa situazione!
    Innanzitutto, fino a che non si presenti una malattia,, fare prevenzione amputando lo trovo frutto di disequilibrio che crea altro disequilibrio!
    La decisione di sbandierare ai quattro angoli del globo questa situazione, dopo la penultima “uscita” in fatto di gossip della stessa coppia (ossia le lamentele della Jolie che il marito stava smettendo di lavarsi perché riteneva che fosse innaturale usare detergenti chimici), ridicolizza una situazione in realtà di tutto rispetto anzi, proprio il fatto che è stata data in pasto volontariamente con tanto di condimento sensazionalistico di contorno mi rende propensa a ritenere queste persone incapaci di sostenere la realtà della vita che si chiama “malattia” sulla propria pelle…
    Sono proprio notizie come queste che fomentano l’idea che il mondo dello spettacolo è animato da gente che interpreta benissimo ruoli diversi perché incapaci di sostenere i propri panni troppo a lungo…
    Tristezza!

    • Ma sai..la loro, quella di alimentare il gossip, è diventata un’esigenza e non sanno più cosa inventare pur di fare parlare di sé
      Però finché si lamenta del marito che non si lava mi sta anche bene..ma pubblicizzare una scelta tanto delicata è pericoloso..s’innesca un meccanismo di massa e una psicosi globale non semplice da gestire
      Dici bene..è una gran tristezza!!
      Ciao cara..trascorri una bella giornata PRIMAVERILE..finalmente!!

  24. Bah, non me la sento di stare a giudicare queste persone. Se fare queste cose li fa stare più tranquilli, ben venga. Io credo che la prevenzione sia tutt’altro. Bisogna cercare di stare attenti e cercare di vivere nel miglior modo possibile, magari facendosi un po’ di controlli di tanto in tanto.
    Poi, sembra brutto a dirlo, ma se il guaio deve arrivare, arriva comunque…:-(

  25. non è una procedura corretta, altrimenti a scopo preventivo dovrebbero asportare di tutto e di più.
    Non occorre fasciarsi la testa prima di essersela rotta! 🙂
    ti auguro un buon pomeriggio

  26. Quello che so io è che non lo ha tolto per prevenzione ma perché ne ha già avuto uno e forse non è stata proprio una scelta dovuta. Alla fine, se anche adottiva è madre di cinque figli.
    Purtroppo e per fortuna non stiamo parlando dell’attricetta ma di una star mondiale seguita 24 ore su 24 da paparazzi, vedendola entrare e uscire dalla clinica era improbabile mantenere un segreto. Non passano proprio inosservati lei e suo marito.
    Ma vanno considerati come esseri umani. Anche se suscitano l invidia dei più.

  27. Ho visto uno strano neo sul mio amico a sud…che faccio asporto? Cmq la Jolie secondo me ha problemi al cervello o almeno li ha avuti e anche lì deve aver optato per la prevenzione. Idem dicasi per tutti i giornali che han battuto la notizia…

  28. Io non sono d’accordo per nulla. Certo, la paura della sofferenza può portare ad avere anche traumi psicologici non indifferenti, ma fasciarsi la testa (o qualche altra parte del corpo) prima del tempo mi sembra decisamente eccessivo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...