Ieri sfogliando una…

Ieri sfogliando una rivista ho letto le parole di  una donna delusa.
Si confessava raccontando le sue relazioni d’amore finite male.
Col tempo si è convinta che  l’aspetto estetico non ha nessuna importanza in una relazione sentimentale.

Lei che si ritiene bella, piacente e colta in quanto avvocato, è stata ugualmente tradita durante le storie più importanti: due per l’esattezza.
La cosa che secondo lei non rende giustizia è che le sue rivali erano decisamente bruttine.
Rassegnata dei suoi  fallimenti sentimentali e smaltito  il rancore iniziale ha poi dedotto che gli uomini in generale preferiscono avere un rapporto con chi non li fa sentire inferiori, come se si volessero vendicare di una donna “culturalmente più in alto”

ScreenHunter_01 Oct. 21 20.10

Io invece sono dell’idea che esistono donne poco appariscenti ma dotate di una bella personalità, affascinanti esattamente come le donne avvenenti o di successo.

Le donne troppo sicure di sé stesse abituate a trovarsi  su un piedistallo, possono intimorire o umiliare  perdendo le attenzioni del partner.
L’uomo non teme il confronto ma l’assenza di umiltà e semplicità..a parer mio.
Voi cosa ne pensate?

Annunci

110 thoughts on “Ieri sfogliando una…

  1. la bellezza di una persona la vedi dopo un ora che ci parli e ti accorgi che è molto più bella di un’ora prima, vale sia per uomo che per donna quest’impressione- la semplicità, l’onestà e il non voler apparire ad ogni costo secondo me sono buoni pass partout. condivido in pieno il tuo pensiero, una donna che vuole primeggiare e mettersi in mostra non avrà mai veri amori e vere amicizie ♥ kiss kiss e buona giornata

  2. Non penso sia propriamente “vendetta”, forse sta donna caratterialmente è na merda xD nel senso che è un fatto di persona, perché esistono molte donne in carriera che riescono a farsi felicemente una famiglia. Umiltà sicuramente, ma invece di pensare che “erano più bruttine di lei”, avrebbe dovuto chiedersi perché loro invece di me? Cosa danno o fanno diversamente da me? ☺ molto spesso donne di questo tipo sono abituate a sentirsi superiori, quindi più alte sono le aspettative e, nel caso di delusione, più forte sarà la caduta.

  3. La gente convinta di essere bella a volte pensa gli sia tutto dovuto per l’aspetto e che ancora uno si debba sentire onorato di starci. Essere colta non vuol dire avere personalità o essere interessante. Conosco tante laureate vuote come pozzi senza fondo. Il suo problema per me é che si sente troppo superiore. Poi che ci siano uomini che hanno il complesso se una donna ha una posizione lavorativa elevata ci sta a volte, ma non tutti. Definisce brutte le altre, ma magari sono persone con un carisma o una semplicità che lei non possiede.

    • beh..persone che camminano a due metri da terra perchè si sentono una Venere ce ne sono e le conosco anche..
      Mi è capitato di incrociare una donna con cui collaboro per lavoro in un locale, l’ho salutata, come faccio sempre nell’ambito professionale, e questa ha fatto finta di non vedermi nonostante avesse rischiato di pestarmi i piedi
      Che si credesse una gran bellezza l’ho sempre saputo ma che assumesse comportamenti da gran Diva al dì fuori dell’ufficio non l’avrei creduto
      Ci sono rimasta malissimo…non voglio immaginare come tratta gli uomini una tizia del genere
      Ma che scendesse dal piedistallo che tutta sta gran F…a poi non è!!

  4. Se ripenso alle donne del mio passato, ne posso descrivere di ogni genere, più e meno belle, più e meno appariscenti, più e meno colte, modeste oppure ambiziose e presuntuose. Eppure ciascuna aveva un mix particolare che me le ha fatte piacere, non esiste una formula precisa.
    E non scordiamo che anche la sessualità ha importanza, sia per l’uomo quanto per la donna.

    Venendo alla storia in questione, prima di dare un’opinione sarebbe necessario approfondire tutti gli aspetti (mancanze incluse) delle relazioni andate male.
    E non dimentichiamo che sovente gli uomini – prescindere da quanto la propria compagna possa essere bella o affascinante – non sanno tenersi addosso i pantaloni (certo che detto da uno con il mio nickname……)

    • fammi capite…una donna che ti tratta come uno zerbino e ti fa sentire pure ignorante in certi contesti perchè lei è culturalmente uno scalino più in alto ma che ha una sessualità che fa i mille tu la reggi??

      • Nessuna ha mai provato a trattarmi come uno zerbino. La mia seconda moglie, che pure era molto energica e decisa in ambito professionale, era molto deferente nei miei confronti e bastava uno sguardo per farle “abbassare le orecchie” 😜

      • Inoltre, pur non avendo una formazione classica, ho una conoscenza abbastanza ampia ed eclettica (anche se non sempre approfondita) e raramente mi sento culturalmente “inadeguato” 😉

      • Una laurea è importante per raggiungere certi livelli professionali..ma non rende la persona intelligente..quindi è meglio non farla pesare a chi possiede un semplice diploma
        Chi si sente superiore..beh..io non lo reggo e può essere anche un adone ma non ha assolutamente la mia considerazione
        Poi vabbè..come nel tuo caso occorre una certa fermezza per farsi rispettare…ma io credo che fra due persone che si amano non dovrebbe servire..

      • Beh…io una laurea l’ho presa, e pure mentre stavo già lavorando. Ma istruzione cultura non sempre coincidono. Tant’è che evito di usare il titolo o la mia qualifica professionale, a meno che non voglia rimettere a posto qualcuno che mi stia trattando con spocchia.

  5. Sincerità e semplicità devono valere sempre, sopratutto in amore, e questo vale sia per l’uomo che per la donna.

    Se la persona in questione ha fatto una valutazione delle sue delusioni amorose basandosi solo sull’aspetto fisico e sulla sua professione, allora deve farsi parecchie domande, ma rivolte a sé stessa e non sugli altri. E lì non c’è possibilità di ricorso o di appello.

  6. Hai ragione. Probabilmente queste donne diverse da Lei hanno quel qualcosa in più che lei non ha. E poi spesso quella che agli occhi di lei è bruttina… e solo semplicemente naturale dentro e fuori e questo colpisce più della bellezza e del potere ostentato.

  7. Le alchimie per le quali si attraggono , o meno , altre persone , non sono cosi facili da individuare. Specialmente se una/o e’ bella/o , si tende ad attribuirle/gli qualità che sono solo il frutto di una nostra proiezione…..
    Al di la’ dei fattori estetici , credo si tratti di saper “vedere” l’altro/a , distogliendo l’attenzione dal proprio ombelico , verso chi ci sta vicino ….

    Vale sia per l’uomo che per la donna, ovvio!

    • le persone piene di ego sono molto egoiste…pretendono senza dare..poi piangono se restano delusi.
      Credo non vedano oltre un palmo dal loro naso..ma non lo fanno con cattiveria si credono semplicemente irresistibili e quindi sicuri di sè….ma sbagliano!

  8. Non ho idea di come la pensino gli uomini, se si possa comunque generalizzare mettendoli tutti in un’unica categoria. Ma io la penso esattamente come te. Credo che questa persona sia un tantino piena di sè e superba, per andare oltre l’apparenza.. e quindi forse ben le sta..

    • beh..prova a capovolgere la situazione..se ti trovi al cospetto di un uomo piacente che ti fa sentire ignorante solo perchè ricopre un ruolo al di sopra del tuo, tu come ti comporteresti?
      Secondo me smaltita la “sbornia” iniziale poi lo mandi a quel paese!

      • Io sì, ma ho l’impressione che l’uomo in generale si stufi della donna “impegnativa”, quella che pretende, quella che si lagna, quella che si fa mille pippe mentali, quella che gli complica la vita. E come dargli torto? 😉

  9. Io azzardo anche un’altra ipotesi: ammettendo che lei sia molto piacente e le altre bruttine, non è che la signora, che si ritiene culturalmente più in alto dei suoi ex compagni ha esagerato con questa sua idea e alla fine li ha stufati? Sai, la persona (uomo o donna che sia) che si mette sul piedistallo può intimorire ma può anche essere una gran rottura…
    Detto questo, non è che ciò sia una scusa valida per tradire, ma mi meraviglia che una persona così culturalmente elevata (come lei si descrive) ci abbia messo tempo a capire che l’aspetto non è la sola cosa che conta 🙂

    • sono più che convinta che una persona che sta perennemente su un piedistallo a lungo andare stanchi parecchio…
      Per come la penso io non li reggo proprio!
      Sarà che non sono mai stata attratta dall’aspetto esteriore perfetto degli uomini ma piuttosto dalla bellezza interiore: quella che conquista ogni giorno di più!

  10. Ho una collega egocentrica, arrogante, tutte le sue storie sono finite male, nel senso proprio che sono scappati a gambe levate…ora si è data al botulino e proprio sabato scorso in un pettegolezzo con altre colleghe ho detto ” quei soldi sarebbe meglio che li buttasse da un bravo psicologo, ma come farglielo capire?!

  11. Abbastanza d’accordo con te.

    Ci sono sia donne che uomini i quali vivono del tutto soggiogati dal senso di inferiorità nei confronti del partner “oh incredibile che stia con me, come sono fortunato/a”, ma sono pochi che durano: poi il partner si annoia anche.

    La maggior parte delle persone non la vuole questa sensazione di inferiorità, che sia intellettuale, professionale o sentimentale, gli uomini men che meno ora che si sentono castrati dalla tivvù

  12. Penso che ognuno dev’essere se stesso! Oggi più di ieri gli uomini come anche le donne avendo perso alcuni valori, seguono i propri istinti senza pudori. A me è successo di essere stata tradita, quando ero ragazza, e ha fatto male, ma mi ha fatto crescere…e poi “non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace”.
    Ciao Ciao

  13. Ma io non ho mai saputo che avvocato fosse sinonimo di colto, tanto per cominciare… Poi se stai con un uomo che teme la tua presunta superiorità, tanto bene non l’hai scelto e quindi tanto superiore non sei, non di certo nei tuoi criteri selettivi. Magari non si è capito ma a me sta delusa non mi piace 😁😁

  14. Perfettamente d’accordo con te, ci sono donne che apparentemente non piacciono fisicamente ma che hanno quel qualcosa in più, come del resto gli uomini. L’altro giorno parlavo con un’amica e mi diceva: “Sai che per la prima volta mi piace un uomo che è brutto fisicamente? Ma mi fa star bene e mi sento sicura”…. 🙂

  15. Io, sinceramente, non ho un’idea precisa di come stiano realmente le cose. Nella mia vita ho visto situazioni come le descrivi tu, però ho visto anche l’esatto contrario, quindi dipende sempre da chi si incontra e da cosa uno cerca nella vita. Poi le “convinte del so figa solo io” ci sono sempre, come ci sono anche dei maschi così 😉 Buona giornata mia cara!

    • le “convinte del so figa solo io” le conosco pure io…non le reggo!
      A volte mi chiedo come fanno a resistere più di un mese gli uomini di turno…perchè devi sapere che sono arrivate a 50 anni che ancora cercano l’anima gemella!!
      E’ proprio vero che la speranza è l’ultima a morire
      Ciao cara 🙂

  16. Provocazione quindi non irritarti: cosa faremmo noi donne se incontrassimo un tizio, bello, colto magari ricco (il che non guasta)? Lo tradiremmo per un altro bruttarello, meno colto e meno ricco?
    Abbraccio cara
    Dimenticavo: per mia esperienza di 62 anni credo che semplicemente la ragazza abbia fatto incontri sbagliati, anche perchè, da quel che leggo dal tuo post, non descrive come erano questi due maschietti… 😀

    • Beh..non sono per nulla irritata…per prima cosa
      Seconda cosa .io non starei con un uomo bello, ricco (semmai tirchio) che mi fa sentire uno zerbino e ignorante in certe circostanze
      Diciamo che ho la mia dignità e NON SONO CALCOLATRICE

      • Neanche io cara, anzi… la mia provocazione cmq non era rivolta a te ma alla ragazza del tuo post. Peccato non conoscerla. Scommetto che lei lo avrebbe sposato al volo… Abbraccio

      • Il discorso è lungo e complesso. Sicuramente come scrivi il fascino di una persona deriva dalla sua personalità e non solo dalla bellezza estetica. Poi un tradimento non va .interpretato come una scelta e quindi un giudizio sulla tradita spesso è altro. E fra l’altro c’è il fascino del “prato più verde del vicino”, il “vasetto di marmellata violato”, etc etc. Come scrive Marquez il cuore ha più stanze di un casino …..

  17. Il fascino è una risposta mentale alla personificazione di elementi che comunemente si agglomerano nelle persone… Chi manca di alcune di esse, non è detto che non possa solleticare, con la propria personalità, eguale interesse nelle altre persone.
    Ci sono persone che col loro portamento riescono a far fermare il traffico in un’arteria principale di una metropoli, le stesse persone poi, se aprono bocca, manifestano un vuoto di sostanza pari a voragine…
    Chi ha contenuti interiori non si fa bastare l’appariscenza…
    Bacioni
    Brigida

  18. Parto da un detto ‘non è bello ciò che è bello ma ciò che piace’
    Quella siora, colta, bella, ecc., non ha capito nulla degli uomini. Se l’uomo cerca solo il bello, cerca solo l’effimero e fatalmente la relazione non può funzionare. La chimica dell’innamoramento non segue degli schemi precisi ma segue vie tortuose che di razionale non c’è nulla. Se scatta quel quid tra un uomo e una donna, passano inosservati bellezza, cultura, ecc ma vuol dire che ci sono delle sensazioni che razionalmente non si possono spiegare.
    Personaggi come quella avvocatessa non costruiranno mai nulla di buono nella loro vita.

  19. Io penso che nessuno, né uomo né donna, ami sentirsi inferiore al partner. Io ho bisogno di relazionarmi con un mio pari nella coppia, e infatti l’ho trovato. 🙂 non potrei stare con un uomo che giudico inferiore intellettualmente. Il titolo di studio comunque, come ha già giustamente scritto qualcuno nei commenti, non sempre va di pari passo alla cultura. Per me è importante avere obiettivi comuni, interessi simili, progetti e sogni, essere vivi e sempre curiosi. Questo ricerco. L’intelligenza, profonda, sta comunque alla base. Le donne- ma anche gli uomini- che si ‘atteggiano’ secondo me hanno una grande insicurezza di fondo. Bel post, ti ringrazio, fa riflettere. Un abbraccio!

    • Sai che c’è. .credo nella stima reciproca ed esiste solo se entrambi sono allo stesso livello..
      Il sentirsi superiore o viceversa all altro crea uno squilibrio che a lungo andare porta la coppia a lasciarsi o a cercare altro
      Belle le tue parole che condivido..con intelligenza e rispetto si crea una complicità che completa la copia
      ti abbraccio 😀

  20. bella osservazione….. so di uomini che hanno scelto donne culturalmente inferiori perchè non vogliono sentirsi inferiori….. ma combatto sempre col mio che è un pelo sopra di me…. ma quel pelo è sufficiente per farlo volare alto nel cielo….. certo le donne toste intimoriscono l’uomo e non lo fanno sentire animale “de furesta” ahahahahah però ci sono gli uomini possenti, tosti e autoritari… e non fanno mica paura… perchè una donna non può essere al pari?

  21. Dipende tutto dalla situazione e dalle persone che incontri, è da stupidi generalizzare secondo me. Evidentemente non ha trovato la persona giusta capace di starle di fianco con il carattere che si ritrova, bello o brutto che sia

  22. Hai ragione, in una coppia la semplicita’ unisce, gia’ il fatto che lei pensa di essere bella e le altre le vede bruttine la rendono sciocca, come si fa a stare con una cosi’, 😀 😀 😀 baci cara buona giornata per domani, ❤

  23. In amore non ci sono regole precise, ci s’innamora senza un motivo apparente. La bellezza serve forse solo come primo approccio ma se la persona non piace anche caratterialmente non ci sono tette che reggano…. 🙂 Una che si descrive decisamente una gran gnocca e colpevolizza i suoi fallimenti con la sua elevata cultura e la potenza professionale, deve avere un gran bel carattere di merda!! Giusto da una botta e via!!! 🙂 Ciao amica mia!!!!

  24. la donna pur nella sua complessità comportamentale, possiede delle caratteristiche attrattive variabili da una all’altra.
    Certamente ci sono fattori attrattivi che le conferiscono un certo fascino non necessariamente legato all’estetica.
    (una domanda da 5 milioni di dollari!)
    ciao carissima….buona serata.

  25. E dopo aver scoperto che l’erba del vicino è sempre più blu, che l’invidia è una brutta bestia ma che alla signora sotto sotto piace perché l’ha scelta lei, prima di beccarci tutti quanti una bella querela per diffamazione ci piace ricordarla così:

    P.s.: buongiorno e buon fine settimana 😀

  26. Condivido solo la prima frase della signora in questione…quella sull’importanza dell’aspetto estetico. Resto un fautore della tesi del piccolo principe, che cioè si vede solo col cuore perché l’essenziale è invisibile agli occhi. La bellezza non è mai un dato oggettivo. Sul fatto che sia colta perché avvocato e le altre rivali siano bruttine stendo un velo pietoso perché non meritano commento…qui se la canta un po’ troppo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...