Stamattina…

Stamattina mentre mi recavo in ufficio sono passata a prelevare contanti dal Bancomat
Mentre risalivo in auto una sorta di “stizza” mi ha invasa pensando alla nuova proposta del nostro governo
Applicare una tassa pari al 2% dell’importo prelevato in contanti mica la trovo giusta.
I nostri soldi sono già tassati solo perché versati in un conto corrente e dobbiamo pagare per poterli prelevare??

 

Incentivare l’uso della moneta elettronica mi può star bene, ma tassare ulteriormente per disincentivare il denaro contante la trovo una vera ingiustizia

51 pensieri su “Stamattina…

  1. È l’ennesimo regalo alle banche mascherato dalla classica scusa dell’evasione (da che pulpito poi viene la cosa…). Sai com’è, poverine sono in crisi, bisogna aiutarle a riprendersi

      • La carta di credito chi te la da? Lo Stato? Il conto corrente per averla chi lo da? E oltretutto non mi pare che entrambi siano gratuiti. Si pagano i prelievi e ora pure tassarli? E questi soldi poi a chi vanno? Di certo non a contrastare il nero perché facendo così aumenta pure di più e solo chi non vuol capire questo non lo capirà ancora.

        E dirò di più: se uno vuole truffare o altro ancora riesce a farlo benissimo anche senza i contanti, peggio se si usano le cosiddette criptovalute (Bitcoin e compagnia varia), notoriamente usate nel Dark Web per vendere e comprare armi, droga, materiale pedopornografico e anche assassini su commissione (sì, ci sono anche quelli!), oltre a dati rubati e numeri di conti e carte correnti altrui sempre trafugati illegalmente.

        Quindi il problema non è contante sì contante no, ma come risolvere REALMENTE il problema dell’evasione e del nero, e la ricetta per farlo la si conosce da anni ma nessuno l’ha mai voluta fare, e nemmeno questi che ci sono adesso la faranno per il semplice fatto che non gli conviene farla. Sarà l’ennesima tassa sul non si sa mascherata da cosa straordinaria.

        • beh…su come raggirare le persone il governo è l’asso di briscola
          stanno ben attenti a far leggi che tutelano la loro posizione
          Alla fine chi ci rimette sono sempre quelli che le tasse le pagano regolrmente

        • scusa ma secondo te le banche sono enti di beneficenza? hai dei servizi – carta di credito, e/c, bancomat, cassetta di sicurezza, consulenza ecc – , li paghi come paghi qualunque cosa. Al di là della tassa per disincentivare un uso del contante ormai obsoleto

          • Anche negli altri paesi le banche danno gli stessi servizi a costi notevolmente inferiori dei nostri eppure non mi sembrano in crisi nonostante non siano enti di beneficenza e funzionino lo stesso bene. Qui invece ci dimentichiamo spesso chi siede nei CDA delle suddette e gli intrecci che ci sono dietro.

            Vogliamo ricordare, a titolo di esempio, Mario Monti, che quando era presidente del Consiglio i soldi dell’IMU (4 miliardi di Euro) li ha dati al Monte dei Paschi di Siena dopo lo scandalo che c’era stato? E Banca Etruria più recente?

            Quindi sì, quello che vuole fare ancora la sinistra è regalare altri soldi alle banche (che regolarmente piangono miseria per un motivo o per un altro) con la più classica delle scuse.

            • Allora: all’estero si spende meno perchè le banche sono più avanzate dal punto di vista tecnologico, e perchè il pubblico usa di più i servizi della banca stessa, e meno il contante. Monti ha sostenuto il Monte dei Paschi per sostenere un istituto importantissimo sul territorio – offriva grande sostegno alle attività lovali e all’università di Siena. Inoltre far fallire una banca è veramente l’ultima soluzione, per le perdite di posti di lavoro e di denaro dei correntisti, che sono spesso anche azionisti o obbligazionisti. Infine, proprio Banca Etruria è un caso passato all’opinione pubblica in modo falsato: ai clienti sono state proposte obbligazioni molto redditizie e molto rischiose. Quando poi il rischio si è concretizzato, tutti a lamentarsi. Io credo che nel mucchio ci sarà stata una minima percentuale di veri ingenui, e molti furbi.

  2. Pensa che io abolirei direttamente i contanti, che senso ha tenerli? Niente più nero, pizzo, droga, prostituzione, corruzione, la maggior parte dei crimini scomparirebbero.

      • Quali dubbi ti attanagliano? Che senso hanno le banconote? Lo stipendio lo accrediti in banca, pure le utenze. Io pago la metro con la carta, la benzina, la spesa, alla fine i contanti li uso solo per le cose illegali, come superenalotto (che cmq è un gioco d’azzardo) e nei centri sociali. P.s. in Svezia ci pago pure il caffè con la carta.

          • Quel qualcun altro che in contanti non pagherebbero le tasse facendole pagare a te? E poi, in caso di abolizione dei contanti, cambierebbero anche le regole, naturalmente. Ricordati che lo Stato risparmierebbe un sacco nel non dover più stampare le banconote.

              • Ovvio, non puoi cambiare drasticamente l’economia di un paese non cambiando nulla. Anzi, dovranno anche formare i più anziani che hanno poca dimestichezza con la tecnologia o cmq dare un supporto costante, nuovi contratti con le banche, dovranno anche loro adeguarsi all’aumento di lavoro. Poi c’è sempre il risparmio nel non dovere più stampare banconote, hai presente la casa di papel? Se poi ti preoccupi dei commercianti, sarà più difficile fare il nero ma verranno tutelati in caso di rapina (che ti rubi senza una cassa contanti?) e per il pizzo. Secondo me ci guadagnano tutti, tranne i disonesti.

                • A questo non avevo pensato
                  “Se poi ti preoccupi dei commercianti, sarà più difficile fare il nero ma verranno tutelati in caso di rapina (che ti rubi senza una cassa contanti?)

                  Questa è l’unica nota positiva in questo concerto stonato!!

                  • Alla fine cosa servono le banconote? Per Pippare? Ci compri la Troca, i femmine che bottanano per strata, ci pachi u’ pizzo, pachi i politici con i mazzett… tutte cose illegali che senza contanti non esisterebbero più. E tutti pagherebbero le tasse.

  3. Sarebbe solo sui prelievi superiori a 1500 euro, da quel che ho capito (per incentivare l’uso di carte e limitare i pagamenti in nero

    ma anche secondo me non è geniale e poi chi volesse pagare in nero una somma importante, figurati se si farebbe problemi per pochi euro, comunque meno di quello che spenderebbe pagando onestamente)

    (sono sempre mezzatazza)

  4. in effetti è una proposta che non ho compreso molto bene, io di solito utilizzo le carte per pagare, ma ci sono acquisti che ancora hanno bisogno del contante, dal giornalaio ad esempio o al bar. Qua in Italia pagare un caffè col bancomat sarebbe visto abbastanza strano, forse all’estero è più normale. Questa tassa colpirebbe tutti, e come dici tu sarebbe una tassa su una tassa, speriamo facciano delle modifiche a questa legge oscura…

  5. Va abolito il contante, altrimenti continueremo a pagare le tasse esclusivamente noi lavoratori dipendenti e i pensionati. Dire che con la moneta elettronica si favoriscono le banche è un po’ come dire che vendono farmaci si favoriscono le industrie farmaceutiche. che sarà anche vero, ma che alternativa abbiamo?

      • Non capisco questo tuo astio verso le banche. Romolo ha perfettamente ragione e le commissioni sono un servizio che paghi. Senza dovresti andare in giro ogni mese con la mazzetta del tuo stipendio in tasca, dovresti fare le file in posta per le utenze, addio acquisti su Amazon Prime, l’abbonamento della telefonia mobile (non andrai ancora dal tabaccaio a fare le ricariche?), senza un mutuo in pochi potrebbero permettersi una casa. E poi se tutti pagassero le tasse ne guadagneresti anche tu. E diciamocelo, il problema non sono le banche in senso astratto ma quei amministratori delegati che ci sono dietro, come in tutte le aziende mondiali, tipo le case farmaceutiche. Bisognerebbe abolire loro.

  6. Mi sembra che tu abbia le idee ben poco chiare. Informati meglio e sii meno prevenuta. Anche certi “scandali bancari” su cui si chiacchiera tanto, con un minimo di informazione preventiva si sarebbero evitati e non ci sarebbero stati tante perdite

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...